Da martedì 14 luglio in rotazione radiofonica e disponibile sulle piattaforme digitali “PRIMO PASSO” (etichetta ShakerArti) il nuovo singolo di ROBERTO MANOBIANCO. Il brano racconta i pensieri di chi prova a mettersi in gioco nella giungla delle relazioni ma che per timidezza o troppo zelo perde la propria occasione.

«Primo Passo è un brano che nasconde dell'ironia e ci rivela i pensieri, le incertezze e le paure di un ragazzo che è l'opposto del playboy ma che prova a mettersi in gioco ottenendo scarsi risultati», commenta il cantautore pugliese.

Il video per la regia di Angelo Pace è completamente girato tramite animazione 3D, fatto di personaggi e sfondi animati, senza alcuna presenza umana ma raccontando in maniera sottile, la reclusione in casa e altresì la voglia di evasione e di riprendere a vivere ed emozionarsi.

«All'interno dell'animazione sono infatti presenti tanti richiami alla vita di Roberto, alla sua sensibilità come artista, alla sua fantasia, un dipinto a cui lui sta lavorando magari per ingannare il  tempo,  un'immagine  con  una  coppia  che  osserva  un  cielo stellato, l'infinito, una vecchia tv anni 80 che rappresenta un passato lontano e molto diverso da quello che oggi tutti viviamo, quindi un'evoluzione a cui siamo costretti a sottostare per non restare esclusi, uno specchio dove vorremmo vedere una persona diversa poiché nessuno di noi si accetta per quello che è, ed infine tanti personaggi, tanti giocattoli che rappresentano la nostra infanzia e le nostre passioni. - afferma il regista - Ecco com'è nata questa idea, la negazione di un distacco, la realtà fatta di momenti di solitudine, dove ci resta solo la nostra fantasia, ed è per questo che tutti i personaggi presenti nella sua abitazione, i quali in primis rappresentano il nostro passato, le nostre esperienze ma soprattutto il rifiuto di abbandonare le cose a cui teniamo, prendono magicamente vita, ma solo quando lui non li vede».





Condividi:

Redazione