Da oggi, giovedì 17 dicembre, in radio e su tutte le piattaforme digitali, LO STESSO CIELO, il nuovo singolo del duo I DESIDERI. Il brano porta la firma di Tony Maiello, Salvatore e Giuliano Desideri. I Desideri sono in gara per accedere alla categoria Nuove Proposte  nella la serata finale di Sanremo Giovani condotta da Amadeus,  in onda giovedì sera in prima serata su Rai1 in diretta dal casinò della cittadina ligure, che decreterà i 6 giovani che saliranno sul palco dell'Ariston al Festival di Sanremo.

Tema portante del brano, una piaga dei nostri giorni: il cyber bullismo. 

“Spesso sottovalutato ma, molto pericoloso. Comportamenti di prepotenza volti ad intimorire, mettere in imbarazzo, escludere, molestare altre persone, spesso coetanee, fanno sentire forti alcuni ma, in realtà dimostrano la “bassezza” di questi individui - raccontano i fratelli Desideri. Sotto lo stesso cielo vuole sottolineare quanto tutte le persone, ognuna con i propri pregi e difetti, con le proprie forze ma anche debolezze, siano uguali e non deve esistere che qualcuno debba sopraffare chi magari non ha la forza di reagire a queste vere e proprie “violenze”. Abbiamo voluto aprire gli occhi e le menti di tanti ragazzi come noi che, magari inconsapevolmente, cadono in queste situazioni soprattutto considerando che internet e le nuove tecnologie sono al centro delle nostre giornate ma, non sempre se ne fa un uso corretto e dietro ad un computer, un tablet o uno smartphone può nascondersi un “nemico”, una persona che non ci vuole bene e non ci rispetta. A queste persone bisogna ricordare che siamo tutti “sotto lo stesso cielo”. E poi, lo abbiamo cantato anche un po’ in napoletano per renderlo più autentico e vicino alla nostra identità. 

Salvatore e Giuliano Desideri, conosciuti ai più come "I Desideri", sono due fratelli che hanno coinvolto con le loro sonorità urban pop, rap e dance migliaia di teenagers non solo campani ma, ovunque in Italia. A decretare il loro successo, l'ormai famosissimo brano "Made In Napoli" (feat. Clementino) il cui video ufficiale - pubblicato nell'aprile 2014 - conta ad oggi oltre 27.000.000 di visualizzazioni sul loro canale YouTube. Brano tanto popolare da essere stato scelto quale colonna sonora del film di Luca Miniero "La Scuola Più Bella Del Mondo" con Christian De Sica, Rocco Papaleo, Angela Finocchiaro e Lello Arena. Non solo "Made In Napoli" nel bagaglio artistico de "I Desideri" ma, tanti altri brani, alcuni dei quali hanno fatto parte della colonna sonora della serie televisiva "Gomorra". Molti gli eventi di spicco che li hanno visti protagonisti. Nel 2016 hanno pubblicato "Adesso" insieme ad uno dei rapper emergenti più quotati sulla scena: Mostro. Nel 2017 firmano il loro primo contratto discografico con "Sony Music", partecipano e vincono il Wind Summer Festival in prima serata su canale 5 ed incidono il loro primo album "Uagliò". Sono protagonisti nuovamente al cinema con la regia di Lucio Gaudino curando la colonna sonora del film “Fausto e Furio” ritrovandoli anche in veste di attori. Il ritorno de I Desideri sulla scena musicale con il brano “Tu si a regina mia” un omaggio alla napoletanità che da sempre contraddistingue i due ragazzi, un omaggio alla sua lingua, al suo popolo e, nello specifico, a tutte le sue “regine”. Romanticissima ma, allegra e piena di ritmo, caratteristica comune a tutti i loro brani, ottenendo 4.500.000 views su YouTube in pochi mesi. Il 22 febbraio 2019 esce “Si cchiù bella”, dolce e romantico singolo distribuito da Warner Music Italia, pubblicato volutamente solo qualche giorno dopo la festa degli innamorati. A distanza di soli 2 mesi è già tempo di musica fresca ed esce “Na Tipa Nova” feat. Peppe Soks (rapper salernitano di nuova generazione). A gennaio 2020 esce l'album 96/97 un disco di transizione e di cambiamento.

Condividi:

Redazione