Da venerdì 18 dicembre, è disponibile nei digital store e sulle piattaforme streaming una nuova versione di “NON SO”, brano che originariamente Mauro Di Maggio pubblicò nel 1996, in occasione della sua partecipazione a Sanremo Giovani.
 
Una canzone autobiografica che descrive un periodo sentimentale vissuto, quando si è fortemente rapiti da un amore non corrisposto e diventa impossibile dedicarsi ad altre persone. Ci si trova, inermi, immobili, quasi spenti. Una sensazione che tutti abbiamo vissuto più di una volta, che rende prigionieri. “Non so scrivere poesie o regalarti il sole”, “Non so prendere la luna”, “Non ho baci più da dare”.
 
«Venticinque anni fa, nel 1995, a 18 anni ho scritto questa canzone – racconta l’artista - ne avevo già scritte tante altre, ma questa, oltre all'intensa emozione che mi ha fatto vivere, è la canzone che ha aperto le porte della mia vita alla musica. È la canzone che il mio produttore dell’epoca, Giancarlo Lucariello, decise di portare a Sanremo Giovani e con Sanremo, a 19 anni, è iniziata la mia bellissima avventura. Oggi quindi il desiderio forte di riproporla in una nuova versione a me ancora più vicina, un omaggio alle persone che l’hanno amata e l’amano».

“Non so” è accompagnato da un videoclip girato a Roma nella “moderna” Eur. Il lago, l’acqua e la natura contornano e affiancano l’interpretazione sognante e malinconica del brano, mentre Mauro di Maggio si aggira tra i viali e canta sotto un sole d’incanto. 
Condividi:

Redazione