‘Egeria’ è il nuovo singolo e video di Mattia Cupelli, compositore e produttore tra neoclassica ed elettronica con base a Roma, che anticipa ‘Ruins’, il nuovo album in uscita il 9 luglio (distribuzione Believe Digital).

Una canzone evocativa e vibrante di energia, dal forte impatto emotivo e che, come il precedente singolo ‘Monolith’ e tutto il disco, è attraversata da una grande componente spirituale e mitologica, in cui riecheggia un passato remoto e spesso dimenticato.

Un richiamo a un mondo antico che avviene già dal titolo: 'Egeria' è il nome di una celebre ninfa della mitologia romana che, sciolta dal pianto per amore, diede origine all’omonima fonte divenuta poi un luogo sacro. Ecco dunque che nel video del brano, diretto da Matteo Montagna di Alternative Production, un’ affascinante e bellissima donna-ninfa (l’attrice e modella Elisa Ceccarelli) si muove e danza tra boschi e ruscelli a ritmi sospesi o accelerati, immersa nella natura e nei suoi Elementi.

Il cuore pulsante della traccia è nel sample vocale, che “combatte” per emergere dal resto del tappeto sonoro, a volte riuscendovi e altre invece soccombendo e venendo sommerso. Volevo creare un effetto soffocante ma allo stesso tempo avvolgente, racconta Cupelli. Una tensione che alla fine però si risolve in un’ armonia tra tutti gli elementi.

Una concordanza tra suoni e immagini capace, grazie alla potenza dell’Arte, di fare viaggiare la mente lontano, in un Tempo senza tempo.

Condividi:

Redazione