Si intitola “Vamos a Bailar”, il nuovo singolo di PENGWIN, attualmente uno degli influencer calcistici più conosciuti nel panorama italiano nonché tipster più seguito. Star dei pronostici sportivi, di recente ospite a Tiki Taka condotto da Piero Chiambretti su Italia 1 e volto noto del canale tv Sportitalia, Kristian Pengwin per tutti il Pinguino Vincente, è stato capace di coinvolgere in poco tempo tutto il mondo degli appassionati. Non solo professionalità con le sue accurate analisi e disamine sugli eventi calcistici ma anche e soprattutto svago, intrattenimento ed emozioni: è così che Pengwin racconta la sua passione e il suo amore per il pallone e lo sport, sempre con la voglia di divertire e di divertirsi. E lo fa, dopo il successo di due anni fa con "Che t'avevo detto" (1,6mln di views su Youtube) anche attraverso la musica, da sempre definita da lui stesso mezzo "speciale" per raccontare e raccontarsi. 

“Vamos a bailar” disponibile da oggi 4 giugno in rotazione radiofonica e in tutti gli store digitali e streaming, si candida infatti a diventare il tormentone di Euro 2020. Dopo l'isolamento, la solitudine e la tristezza causate dal Covid-19 è fondamentale ritornare a respirare aria di libertà, spensieratezza e felicità. Tutti insieme, perché ripartire si può e si deve! E allora ripartiamo dagli Europei di calcio, dallo sport che è da sempre simbolo di unione e portatore dei principali valori della vita.

«Con questa canzone vorrei che i cuori di chi mi ascolta tornassero a battere – sottolinea PENGWIN - chiudo gli occhi e sogno un'estate fatta di libertà e spensieratezza, di gioia e felicità da condividere insieme. Il calcio è solo una scusa per esprimere questa voglia di evadere, come quando non vedi l'ora che l'arbitro fischi la fine di un match che stai vincendo!».

Il brano è accompagnato da un videoclip in cui generazioni a confronto si ritrovano a festeggiare una vittoria di tutti, la libertà di ricominciare sotto un’unica grande bandiera: l’amore per il pallone che unisce. Questo è il messaggio che il Pengwin vuole mandare a tutti i suoi spettatori, coordinato dalla regia di Christian Marazziti.

 

Condividi:

Redazione