Non possiamo promettere che ogni brasiliano sappia ballare la samba, ma possiamo sicuramente garantire che l'intera delegazione di atleti olimpici brasiliani indosserà Havaianas a Tokyo! Havaianas ha appena firmato un contratto con il Comitato Olimpico Brasiliano e, oltre a vestire la delegazione brasiliana, è ora parte della lista degli sponsor del COB (Comitato Olimpico Brasiliano) come sostenitore ufficiale fino alla fine del 2021.

 Havaianas sarà parte della divisa da parata della squadra brasiliana con un modello classico: le Havaianas Top Brazil Logo. Il marchio lancerà anche una collezione COB su licenza che sarà venduta a livello globale durante la competizione. In base al contratto, Havaianas potrà condurre delle brand activation speciali presso la sede della squadra brasiliana in Giappone. Inoltre il brand sta anche pianificando altre azioni istituzionali con COB/Brazil Team, ancora da annunciare.

"Il nostro marchio Havaianas ha una forte connessione emotiva con le persone. Siamo stati parte integrante dello stile di vita dei brasiliani per quasi 60 anni e oggi siamo conosciuti in tutto il mondo per rappresentare la gioia, la libertà e lo spirito estivo. Camminare con la squadra brasiliana alla cerimonia di apertura ci rende immensamente orgogliosi", dice Roberto Funari, CEO di Alpargatas, azienda proprietaria di Havaianas.

"Siamo molto orgogliosi di avere un brand come Havaianas nella nostra lista di sponsor. La cerimonia di apertura è la prima apparizione della delegazione ai Giochi e niente è più autentico e brasiliano che indossare Havaianas", dice il presidente del COB, Paulo Wanderley Teixeira.

"I valori del Brazilian Team, come la creatività, la diversità e il desiderio di portare il meglio del Brasile nel mondo, ci collegano direttamente a Havaianas", aggiunge Manoela Penna, Direttore Comunicazione e Marketing del COB. "La collaborazione con Havaianas è stata innovativa fin dall'inizio, perché è la prima volta che è presente uno sponsor di infradito alla cerimonia di apertura. Questo dimostra il potenziale che c'è davanti a noi!", conclude la dirigente.

Condividi:

Redazione