Un nuovo importante step per il Meeting Music Contest, la competizione musicale promossa dal Meeting per l’amicizia fra i popoli di Rimini e dal Mei-Meeting delle Etichette indipendenti di Faenza, rivolto ad artisti e band musicali. Sono stati infatti scelti, all’interno di ben 137 proposte ricevute, tutte inerenti il tema del Meeting 2021 “Il coraggio di dire «io»”, i 20 semifinalisti che si esibiranno al Palco Piscine Ovest del Meeting, nella Fiera di Rimini. Questo l’elenco dei selezionati
 
2000Volt – “Cosa darei”
Anagraphe – “Rose e Rovi”
CATZ – “Lettera da melas”
Dalila Spagnolo – “Tutto di me”
Daniele De Gregori – “Luglio e Milano”
Davide Ognibene – “L’impossibile”
Demagò – “Il mio demone”
Federica Gianangeli – “Sbarre”
Filippo Marsciani – “A questo punto”
Flowers for Boys – “L’estate sulla pelle”
I GRUP-PO – “Can- Zona”
La Chance Su Marte – “Baudelaire”
Le api randagie – “Quelli che restano”
Le Canzoni Giuste – “Bushido”
Le isole del Gaucho – “I limoni di Montale”
Mattia Stifanelli – “Denuncia abbozzata”
Mezzavera – “Millemila”
Skelters – “Dimmidino”
Tommaso Caria – “La tua serenata”
Underoots – “Why?”
 
Artisti e band si esibiranno al Meeting in quest’ordine:
 
Venerdì 20 agosto: Federica Gianangeli, Skelters, Filippo Marsciani, Mattia Stifanelli, Le Api Randagie
Sabato 21 agosto Dalila Spagnolo, Demagò, Daniele De Gregori, Le Canzoni Giuste, Catz
Domenica 22 agosto Mezzavera, Davide Ognibene, Underroots, I GRUP-PO, Flowers For Boys
Lunedì 23 agosto Anagraphe, La Chance su Marte, Tommaso Caria, 2000 Volt, Le Isole del Gaucho
 
Martedì 24 agosto verranno dichiarati i finalisti, uno per ogni serata salvo ex aequo, che si esibiranno il 25 agosto alle 21.30 per la Finalissima in Piazza Tre Martiri a Rimini. Per l’occasione una Giuria d’Onore, composta da Lorenzo Baglioni, N.A.I.P, Erica Mou, che si esibiranno anche dal vivo, Federico Mecozzi, Max Monti e da altri rappresentanti del settore discografico e musicale, insieme a Giordano Sangiorgi e Otello Cenci, coordinatori, valuterà le performance e designerà il vincitore della manifestazione. Il vincitore assoluto si esibirà poi il sabato 2 ottobre al MEI di Faenza nelle Piazze Centrali.
 
La scelta si preannuncia particolarmente impegnativa. «Non è stato facile arrivare a venti, la qualità media dei testi e delle musiche era elevata», dichiara Giordano Sangiorgi, fondatore e patron del MEI. «Ci sarà visibilità per tutti i 20 selezionati», aggiunge Otello Cenci, responsabile Spettacoli del Meeting, «a fine luglio uscirà la compilation on line con i loro brani. Siamo lieti di dare evidenza a questi artisti e ai loro brani nella compilation, perché hanno colto davvero bene lo spirito di questo Meeting».
 
Di grande rilievo i premi in palio per i vincitori: la registrazione del proprio singolo in studio Sonos di Maffucci Music, la stampa del cd a cura di MEI e AMG Disk, la distribuzione digitale MEIDigital e un’audizione presso i Produttori Indipendenti Picicca, Maffucci e altri. A questo già consistente pacchetto si aggiungono la disponibilità dell’Ufficio stampa L’Altoparlante e promo radio fino a fine anno dalla vittoria del contest, l’esibizione live al Festival MEI di Faenza, che si terrà dal 1 al 3 ottobre, più - dulcis in fundo – una chitarra Tanglewood dal valore di 500 euro. È poi previsto un Premio Speciale de La Grande Onda per la registrazione e distribuzione del Miglior Brano Urban (Hip Hop, R’n’B, Rap, Trap) tra tutti i partecipanti. Il brano sarà selezionato dallo staff de La Grande Onda, label indipendente fondata da Piotta, noto rapper italiano e autore della colonna sonora dell’ultima serie di Suburra. In queste ultime settimane si è aggiunto un altro premio rilevante: la Parodoi Dischi ha offerto ai vincitori la realizzazione di un EP nel loro studio di produzione artistica, situato presso Frascati, con macchine vintage: premio consistente, pari a cinque giorni di registrazioni più due giorni di mixaggio.
Condividi:

Redazione