Grande risultato al box office per LA RAGAZZA CON IL BRACCIALETTO di Stéphane Demousiter che, nel primo weekend, conquista l'ottava posizione al box office, subito dopo le proposte cinematografiche di Warner, Universal e Walt Disney e allarga le sale di programmazione.

Distribuito dall' indipendente SATINE FILM,  attiva distributrice di pellicole di qualità molto apprezzate da pubblico e critica -  come il recente  I profumi di Madame Walberg, tuttora nelle sale cinematografiche italiane -  LA RAGAZZA CON IL BRACCIALETTO è un noir incalzante e appassionante che narra la vicenda di Lise, un' enigmatica adolescente accusata di aver ucciso la sua migliore amica e costretta, in attesa del giudizio in Corte d' Assise, a portare alla caviglia un braccialetto elettronico.
Il padre Bruno e la madre Céline la sostengono, cercando la maniera migliore per far fronte al dramma che ha colpito la famiglia ma, durante il processo, emergono aspetti della personalità di Lise inattesi e sconcertanti che rendono difficile anche per loro discernere la verità.
Chi è veramente Lise, conosciamo davvero chi amiamo?

Sinossi
Lise ha 18 anni e un braccialetto elettronico alla caviglia. Accusata due anni prima del presunto omicidio della sua migliore amica, attende il processo a casa dei genitori, Bruno e Céline che la sostengono, ciascuno a suo modo, interrogandosi sulla maniera migliore di fare fronte al dramma familiare. Bruno è un padre protettivo, Cèline una madre bloccata davanti al destino della figlia. Un destino che si gioca in tribunale tra accuse e difese, confessioni e testimonianze che finiscono per rivelare una vita intima dell'imputata inattesa e sconcertante, e rendono difficile discernere la verità.
Condividi:

Barbara Scardilli