Il pittore cinese Liu Youju è stato nominato Accademico d'Onore dell'Accademia delle Arti del Disegno, la più antica al mondo, fondata nel 1563 da Cosimo I de’ Medici. L'artista ha ricevuto in questa occasione la Medaglia di Michelangelo, un riconoscimento che l'Accademia delle Arti del Disegno attribuisce a coloro che si sono distinti nell’ambito delle Arti.

La cerimonia si è svolta al termine dell'incontro di studi tenutosi in Accademia e incentrato sulla collaborazione e relazione artistica sino-italiana a cui hanno preso parte Cristina Acidini, Presidente dell’Accademia delle Arti del Disegno, Giorgio Bonsanti, Segretario Generale dell’Accademia delle Arti del Disegno, Andrea Granchi, Presidente della classe di pittura dell'Accademia delle Arti del Disegno, Claudio Rocca, Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Firenze, Domenico Viggiano, Responsabile della Sala mostre dell’Accademia delle Arti del Disegno, l'artista Liu Youju e la giornalista Anna Balzani, curatrice della mostra dell'artista, dal titolo “Beyond Abstraction - Oltre l’astrazione”, in programma fino al 30 settembre 2021 nella Sala delle Esposizioni dell’Accademia delle Arti del Disegno, in via Ricasoli 68: venticinque grandi opere pittoriche che costituiscono una perfetta sintesi tra arte calligrafica cinese ed espressionismo astratto occidentale.

Si può visitare l'esposizione gratuitamente, dal martedì alla domenica, orario 10.00-13.00 e 17.00-19.00 (la domenica dalle 10.00 alle 13.00).

Fra gli Accademici d'Onore dell’Accademia delle Arti del Disegno di Firenze figurano, tra gli altri, il regista Franco Zeffirelli, gli architetti Renzo Piano, Mario Botta, David Chipperfield, Richard Rogers e Vittorio Gregotti, gli artisti Daniel Buren e Giuseppe Penone, l'attore Adrien Brody, gli studiosi Antonio Paolucci, Salvatore Settis, Paolo Matthiae, François Burkhardt, Carlo Sisi e Lara Vinca Masini.

Condividi:

Redazione