Dal 10 settembre è disponibile in rotazione radiofonica “VARENNE”, brano estratto da “ZOOLOFT” (Blackcandy Produzioni/Believe), nuovo album dei MCKENZIE già presente su tutte le piattaforme di streaming.

Un battito di mani per simboleggiare il trotto, una batteria percussiva per ricordare il galoppo e i violini di Nicola Manzan per simboleggiare la tensione di una vita travagliata com’è stata quella del campione Varenne - a cui deve il titolo questa canzone dei McKenzie -, com’è quella di tanti uomini e tante donne considerati già dei perdenti dalla nostra società occidentale. Persone, individui, esseri umani che vagano da un “padrone” a un altro nella speranza di trovare l’occasione giusta, il riscatto da una vita dal sapore amaro che non hanno scelto.

“Varenne” fa parte di “Zooloft”, album di otto tracce pubblicato dai McKenzie ad agosto.

Spiega la band a proposito del nuovo progetto discografico: «Ogni brano di questo disco è per noi un singolo perché racconta una storia diversa e quindi singolare nella sua specificità. Quello però che spesso ci spinge a scegliere un brano piuttosto che un altro è l’istinto nel suonarlo, nell’immediatezza del trasporto che arriva già dal primo riff composto e dalle prime bozze. Con “Varenne” ci sentiamo un tutt’uno con la canzone, con la storia che racconta, con noi stessi: ci divertiamo tanto a suonarlo e allo stesso tempo siamo fieri di ciò che abbiamo creato».

Di seguito la tracklist di “Zooloft”: “Zooloft”, “Varenne”, “Cavallette”, “Rosa m”, “Medusa”, “Cocorita”, “Avvoltoi”, “Murene”.

Condividi:

Redazione