Un anno lungo due edizioni. Sì potrebbe descrivere così il PIVI 2021, che premierà i vincitori sabato 2 Ottobre al MEI2021 di Faenza, e i loro protagonisti: COLAPESCE DIMARTINO con “Musica Leggerissima” per la regia di Zavvo Nicolosi/Ground’s Oranges.

365 giorni nei quali il duo siciliano ha ritirato per ben due volte lo stesso premio per due video differenti: è la prima volta che accade in 16 anni di PIVI.

Lo scorso anno vinsero con “Luna Araba” per la regia (e follia) di Tommaso Buldini, un pezzo di video arte, creatività e profondità. Quest’anno Colapesce Dimartino confermano il primato 2021 nella musica cantautorale italiana con un video già iconico.

Il regista Zavvo Nicolosi (già vincitore nel 2018 con “Maometto a Milano” di Colapesce) ha dipinto una serie di immagini che vanno a impreziosire il brano, a dargli una connotazione visiva, la dove i due musicisti non possono arrivare.    

I siciliani Ground’s Oranges, si confermano essere uno dei più importanti e ispirati collettivi italiani che riescono nell’opera più difficile: aggiungere arte e ispirazione in posti dove sembra impossibile, dove sembra non ci sia più posto.        

Loro lo spazio lo creano e riescono a rendere ancora più scintillante qualcosa già di per se abbagliante: d’altronde 72.000.000 di views non arrivano a caso.

Il Premio Speciale PIVI 2021, dedicato al miglior live di sempre, è andato agli ZEN CIRCUS a al sacro fuoco che sprigionano in ogni singolo concerto: da quello su una rotonda stradale a Pisa al palazzetto super organizzato con security e merchandising.

E’ stato sicuramente il loro nomadismo musicale, sia stilistico sia geografico, ad aver fatto diventare il palco la loro casa, e chi sta su quel palco la propria famiglia.        

Un legame fisico, non solo mentale, che fa spostare con più sentimento la cassa della batteria, o fa esplodere l’ampli, fondere il metallo e il legno delle chitarre, e alla fine del concerto sentire il pubblico ringraziare il Dio della Musica Appino (no, era Apollo, scusate): “Grazie per avermi fatto assistere al miglior live di sempre!”.

La 16° edizione del PIVI – coordinato da Fabrizio Galassi - ha visto la presenza in giuria di Dario Falcini (direttore di RockIt), Giuseppe Piccoli (Sei Tutto L’Indie) e Alessio Rosa, fondatore e direttore di VideoclipItalia.          

Oltre allo staff ‘residente’ composto Enrico Deregibus, Riccardo De Stefano e ovviamente Giordano Sangiorgi.

Inoltre per il Mei 2021, il miglior libro musicale indipendente dell’anno è l’interessante ed originali volume “Dall’Indie all’It Pop” di Dario Grande edito da Vololibero Edizioni.
L’autore e l’editore saranno premiati domenica 3 ottobre 2021 nella Galleria della Molinella del MEI di Faenza. “Dall’Indie all’It Pop” di Dario Grande”: Dall’indie al mainstream. Questo è il percorso che il libro analizza, sviluppandolo attraverso le tappe fondamentali della scena indipendente italiana dell’ultimo decennio. Si arriva così alla nascita del cosiddetto it-pop, ovvero il nuovo pop italiano. Questo è il punto cruciale dove la musica indipendente e il mainstream coincidono. Si parte dalla definizione di indie (all’estero e in Italia), per concentrarsi sullo sviluppo del panorama musicale italiano. Dall’affermazione di una seconda ondata di artisti indie verso la fine degli anni Duemila fino a oggi. La narrazione del percorso si contestualizza anche nei mutamenti che social network e piattaforme di streaming portano nell’industria musicale e nei nuovi modi di fare e ascoltare musica, nonché nelle modalità comunicative più caratteristiche del nuovo indie-pop. Una panoramica sugli artisti con particolare attenzione sui nomi più emblematici della scena e alcuni essenziali riferimenti al passato, conclude il lavoro.

Nuovi appuntamenti si aggiungono a quelli già confermati:
Al MEI2021 torna, Dopo avere esordito a Bologna con le Vecchie Glorie e dopo uno stop dovuto al Covid, la NAIA, la Nazionale Artisti Indipendenti Associati ideata da Giordano Sangiorgi, patron del MEI, coordinata con Maurizio Rugginenti in collaborazione con Afi e AudioCoop. La squadra sarà presentata sabato 2 ottobre alla Galleria della Molinella al MEI2021 di Faenza e si preparerà alla prima partita di beneficenza per il periodo delle Festività Natalizie.

Tra i primi convocati riprendendo dalla squadra originaria che ha esordito con le Vecchie Glorie del Bologna troviamo: Marco Mori (portiere / Materiali Musicali e AudioCoop), in difesa Rocco Moscatiello (Alan Spicy e Beng! Dischi), Ivan Boison (Martiri, Noise Symphony), Mattia Maccioni (Capitolo 21, Festival Estivo), Andrea Lelli e Manuel Auteri (San Luca Sound), Gileno (Rete dei Festival), al centrocampo di difesa e in attacco Vasco Pedro (Lennon Kelly e Make A Dream) Marcello Stride (Capitolo 21 e Riserva Sonora), Carlo Valente (Voci per la Liberta’), Andrea Seffusatti (Wall Records), Cortellino (Rete dei Festival), Michele Santori (Alan Spicy e Beng! Dischi, Daniele Stazi (Alan Spicy e Beng! Dischi), Alessandro Bellati (Riserva Sonora e Latlantide e Materiali Musicali), Carlo Mercadante (Isola Tobia Label), Giacomo Toni (Brutture Moderne), Daniele De Gregori (Artist First), Paolo Talanca (giornalista e critico musicale) , Mud (Voci per la Liberta’), in attacco Luca Bretta (Ail for Disconnected) , Mattia Pace (Promoter), Filippo Pianosi (Martiri, Noise Symphony), Fabio Curto (Calabria Sona), Fabrizio Venturi (Dischi del Triciclo), Emilio Stella (Goodfellas), Gerardo Tango (Premio Lauzi),  Andrea Pacini (cantautore), Stefano Zonca (cantautore)  e Marco Valvassori (cantautore), MaLaVoglia (Matilde Dischi  e Rusty Records e Materiali Musicali), autore dell’Inno della NAIA: Capitano: il cantautore comico Marco Carena, capitano in seconda Franz Campi. Tra questi si aggiungono Piotta, HER, Enrico Capuano e Renato Marengo.

Allenatori e preparatori in prima e seconda: i promoter Giordano Sangiorgi e Maurizio Rugginenti e le cantautrici Roberta Giallo e Deborah Bontempi. La NAIA vuole avviare un’azione di promozione della musica indipendente ed emergente fornendo la sua disponibilità totalmente gratuità per attività di solidarietà’ e raccolta fondi per beneficenza.

Di seguito il programma aggiornato gli appuntamenti confermati dell’edizione di quest’anno:
 
VENERDÌ 1 OTTOBRE

Ore 16:00 – Galleria Voltone della Molinella e Palco Giovani – Piazza della Libertà
o   Inaugurazione con Memorie Magnetiche – Omaggio a Titta ed al Rock del Territorio.
Ore 21:00 – Teatro Masini di Faenza, Piazza Nenni, già della Molinella
 
o   Omaggio ai 40 anni senza Rino Gaetano con RINO GAETANO BAND, DIANA TEJERA, PIERDAVIDE CARONE e CECCO e CIPO. Sarà presentata in esclusiva la Figurina Celebrativa per celebrare Rino Gaetano a tiratura limitata.
 
SABATO 2 OTTOBRE
Dalle ore 10:00 alle 24:00 di sabato e dalle ore 10:00 alle ore 20:00 di domenica 3 ottobre – Palazzo delle Esposizioni, Corso Mazzini
 
o   Inaugurazione Fiera del Disco, degli Strumenti Musicali, delle Etichette Discografiche Indipendenti, dei Promoter, dell’Editoria, del Fumetto, delle Figurine e tanto altro, con concerti, presentazioni, firmacopie, progetti in uscita esclusiva a tiratura limitata.
Dalle ore 11:00 alle 20:00 di sabato e dalle ore 10:00 alle ore 20:00 di domenica 3 ottobre – Galleria del Voltone della Molinella nel Centro Storico
SABATO 2 OTTOBRE al MEI di Faenza alle ore 15 nella Galleria del Voltone della Molinella in Centro Storico                
o   “VOCI XPATRICK, la musica e l’arte per Patrick Zaki” - Mostra Free Patrick Zaki, i poster finalisti del contest Internazionale in collaborazione con Voci per la Libertà ed Amnesty International con set acustico di artisti e band emergenti. Dopo il grande successo della Maratona Musicale per Patrick Zaki, il MEI e Voci per la Liberta’ presentano la Mostra con i 10 poster vincitori di “Free Patrick Zaki: prisoner of conscience", l’edizione speciale del concorso internazionale di comunicazione sociale “Poster For Tomorrow”.
o   Mostre, Incontri, Convegni, Presentazioni e Workshop.
o   Assegnazione dei premi del PIVI - Premio Italiano Videoclip Indipendente.
o   Assemblea del Coordinamento StaGe! e Indies con gli interventi di tutti gli operatori sul futuro del settore: ospiti con interventi e talk gli artisti PIOTTA, HER, RENATO MARENGO e ENRICO CAPUANO.
o   Presentazione della Carta dei Servizi a supporto di autori ed editori, produttori, artisti, interpreti ed esecutori a cura di AudioCoop, Rete dei Festival, AIA – Associazione Italiana Artisti, Esibirsi, Siedas, Music Day, Terapia Artistica Intensiva e altri operatori.
o   Premiazione di Enrico Melodia e Carlo Maria Barracano, i vincitori di Mozart... e tu? e dei vincitori del contest La Musica è Lavoro.
Dalle ore 15:00 – Sala del Consiglio Comunale di Faenza
 
o   Forum del Giornalismo Musicale e Targa MEI Musicletter. Il 2 e 3 ottobre tornerà, con la sua sesta edizione, il “Forum del giornalismo musicale” diretto da Enrico Deregibus. Dalle 14.30 si terrà l’assemblea dell’AGIMP, l’Associazione dei Giornalisti e critici Italiani di Musica legata ai linguaggi Popolari, nata da un'idea lanciata nel 2016 durante il Forum. In programma poi la presentazione di RadUni, il network che riunisce le molte college radio italiane, e di “Con-Text”, un contest per la selezione di saggi di contenuto musicale, promosso da Editrice Zona.
Dalle 17.30 ci saranno inoltre le premiazioni della “Targa Mei Musicletter”, il premio nazionale per il giornalismo musicale sul web ideato e organizzato da Luca D’Ambrosio (Musicletter.it) Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.

Dalle Ore 15:00 – Palco Giovani in Piazza della Libertà, di fronte al Duomo di Faenza
                 
o   Si esibiranno i migliori giovani talenti emergenti italiani del mondo indie, pop, rock, canzone d’autore, trap, folk, rap, hip hop, jazz, world, elettronica e tanti altri generi e stili provenienti dal circuito della rete dei festival e dei contest, che in quindici anni di attività hanno scoperto tra i più importanti artisti italiani oggi di successo. Sul palco anche il duo romano DITTA MARINELLI, formato da Alessandro Marino e Fabrizio Belli.
Special guest sul Palco GIOVANI AVINCOLA!
Dalle ore 19:00 – Piazza del Popolo
o   La NCCP - NUOVA COMPAGNIA DI CANTO POPOLARE torna dal vivo dopo una pausa di oltre 6 mesi e riceverà il PREMIO ALLA CARRIERA e il PREMIO COME MIGLIOR GRUPPO ITALIANO DI MUSICA POPOLARE.
Sullo stesso palco RENATO MARENGO, collaboratore di lunga data del MEI, critico, produttore e autore radiotelevisivo, riceverà il PREMIO ALLA CARRIERA in occasione della pubblicazione del suo nuovo libro “Napule’s Power”, presentato il 2 settembre al MusicDay. Consegnerà il premio Lino Vairetti, uno dei grandi protagonisti del Napule’s Power e della scena Prog italiana e leader degli Osanna che festeggiano i loro 50 anni di carriera.      
o   IRENE GRANDI si esibirà live per una data del suo “IO in Blues” tour.
o   A seguire le esibizioni di AMERIGO VERARDI (Miglior Artista Indipendente dell’Anno), CMQMARTINA (Miglior Artista Indipendente Giovane dell’Anno), VV, GIUSE THE LIZIA, LORENZO KRUGER (Miglior Artista Romagnolo 2021), INNOCENTE, MADDALENA e altri in via di definizione.
 
Ore 20:00 – Teatro Masini
 
o   Si terrà la finale del “PREMIO DEI PREMI”, ideato e diretto da Enrico Deregibus e Giordano Sangiorgi, che come ogni anno vuole valorizzare i migliori talenti della canzone d’autore provenienti dai concorsi dedicati ai cantautori scomparsi da tutta Italia. A confrontarsi quest’anno saranno: Asteria (per il Premio Bindi), Marta Frigo (per il Premio Luttazzi), Nervi (per il Premio Buscaglione), Monica Sannino (per il Premio Bianca d’Aponte), Jamila (per il Premio De André), Marcello Graduato (per il Premio Pigro – Ivan Graziani), Andrea Santelli (per il Premio Je so' pazzo, dedicato a Pino Daniele). Ognuno dei partecipanti proporrà, come sempre, un brano proprio ed una cover di un protagonista della musica italiana, in una sorta di passaggio di testimone. Il vincitore della serata sarà decretato da un’ampia e prestigiosa giuria di giornalisti e addetti ai lavori. 
Ospite della serata sarà FRANCESCO BIANCONI, leader dei Baustelle, scrittore, autore di canzoni per vari artisti.
Le prime edizioni dell’iniziativa, ideata e diretta da Enrico Deregibus e Giordano Sangiorgi, sono state vinte da Roberta Giallo (2017), Daniela Pes (2018), Chiara Effe (2019), Luca Guidi (2020), mentre una prima sperimentale edizione nel 2008 aveva visto la vittoria di Ettore Giuradei. Roberta Giallo sarà fra i presentatori della serata, insieme a Enrico Deregibus.
 
o   Alle ore 20:30 si terrà la finale e la premiazione del contest “RiarrangiaRiz”.  
La giuria insieme alla Fondazione Ortolani, decreterà il vincitore tra i tre giovani talenti finalisti che hanno riarrangiato i brani di Riz Ortolani.
La testimonial del concorso Donella Del Monaco-Opus Avantra insieme al rapper Claver Gold si esibiranno dal vivo, dedicando al grande compositore una loro versione in italia di Now And Then.  
o   Premi AudioCoop e Afi ai migliori progetti musicali produttivi e artistici.             
Tra gli ospiti ANDREA CHIMENTI, CLAVER GOLD, DONELLA DEL MONACO e EDOARDO DE ANGELIS.
 
DOMENICA 3 OTTOBRE
 
Dalle ore 9:00 – Sala del Consiglio Comunale di Faenza
Domenica 3 ottobre dalle 9.30, in collaborazione con il settimanale "Il Piccolo", il Forum del giornalismo musicale darà spazio a un seminario che toccherà vari temi legati alla musica di oggi e a quella storica: “L’ItPop: chi, dove, come e quando” (con Giuditta Avellina); “La scena indipendente romagnola oggi” (con Giulia Rossi); “Francesco De Gregori: la storia delle sue canzoni” (con Enrico Deregibus  e Giuseppe Catani);  “Le donne nel folk internazionale e italiano” (con Chiara Ferrari e Michele Manzotti), “La donna circo”, il primo disco femminista italiano (con Suz – Susanna La Polla De Giovanni e Una - Marzia Stano). Si tratta di un corso accreditato come “formazione professionale continua” per gli iscritti all’ordine dei giornalisti (che devono iscriversi sulla piattaforma Sigef), ma aperto anche ai non iscritti in qualità di uditori.
 
Dalle ore 15:00 – Ridotto Teatro Masini
 
o   Concerto del pianista Maurizio Mastrini - In collaborazione con la Scuola di Musica G. Sarti.
 
Dalle ore 16:00 – Palco Giovani in Piazza della Libertà, di fronte al Duomo di Faenza
 
o   Si esibiranno i migliori giovani talenti emergenti italiani del mondo indie, pop, rock, canzone d’autore, trap, folk, rap, hip hop, jazz, world, elettronica e tanti altri generi e stili provenienti dal circuito della rete dei festival e dei contest, che in quindici anni di attività hanno scoperto tra i più importanti artisti italiani oggi di successo. Sul palco anche il “cantautore domestico” SGRÒ.
Ore 18:00 – Teatro Masini
 
o   Concerto di GIOVANNI LINDO FERRETTI (Premio alla Carriera), reinterpreta Cccp, Csi, Pgr e tutta la sua grande storia musicale
 
Per informazioni e prenotazioni solo via mail dal 1° settembre all’indirizzo meifaenza@gmail.com.
È necessario indicare la data o le date da prenotare insieme al nome, cognome, numero di telefono, indirizzo mail della persona o del numero di persone interessate (se più di uno indicare anche se congiunti).
Condividi:

Redazione