Disponibile su Youtube il video di “Controcorrente”, il singolo di SHAME, primo estratto da “Chi ci ucciderà”, il nuovo album del rapper cuneese, già detentore nel 2017 del Guinness Mondiale dei Primati per il record di 25 ore di freestyle consecutive.

Il singolo, così come il disco atteso per il 26 novembre prossimo, è prodotto da Bonnot, figura storica dell’hip hop italiano che ha al suo attivo collaborazioni che vanno da Assalti Frontali, Colle Der Fomento, Inoki, Caparezza, Dead Prez.

Il video, per la regia di Simone Pulese e Alberto guida, descrive perfettamente il mondo narrato da Shame in questo brano, che parla di una generazione che fatica a crearsi un lavoro, un futuro, una vita. Sono molti i temi affrontati da Shame in Controcorrente: oltre alle difficoltà per trovare un’occupazione “Ragazzi senza futuro: prede fottute dell’ozio / com’è che nessuno vede che chiude ogni negozio / qua dove se c’è l’oro, già sai che non va bene / ad una ricerca di lavoro c’è un: “le faremo sapere”, la canzone affronta temi come l’immigrazione, l’educazione e la solidarietà, lamentando la superficialità di pensiero e la malafede di chi governa “Grazie a Caste che evadono ma impongono tasse / tra Classe e razze separano il popolo in masse / affinché soffocasse grattano il fondo in tasche”.

“Controcorrente”, oltre alla produzione di Bonnot, vede anche il suo featuring e gli scratches di Dj MS (official Dj di Nitro).

Condividi:

Redazione