Per la Giornata internazionale della donna 2020, il Parlamento europeo celebra il 25esimo anniversario della Dichiarazione di Pechino sulla parità di genere.

Cos'è la Dichiarazione di Pechino?
Nel 1995, la quarta conferenza mondiale delle Nazioni Unite sulle donne ha adottato una risoluzione per l'emancipazione e il miglioramento della condizione delle donne in tutto il mondo. La conferenza ha anche stabilito obiettivi strategici per raggiungere la parità di genere in 12 aree, tra cui: donne ed economia, violenza contro le donne, donne e ambiente e donne in ruoli di leadership.

Commissione delle Nazioni Unite sullo status delle donne
Una delegazione della Commissione FEMM parteciperà alla 64esima sessione della Commissione ONU sullo status delle donne che si concentrerà sui progressi dell'attuazione della dichiarazione di Pechino. Il Parlamento ha già definito le sue priorità per la parità di genere.

Eventi in Parlamento
In occasione dell’anniversario della Dichiarazione di Pechino e della Piattaforma d'azione, la Commissione parlamentare per i diritti della donna e l'uguaglianza di genere (FEMM) ha organizzato un eveventoento giovedì 5 marzo in cui si parlerà principalmente di due questioni: la leadership femminile nella lotta al cambiamento climatico e i prossimi passi verso la generation equality - una generazione in cui tutti hanno pari diritti e opportunità - in particolare per quanto riguardo donne nell'economia, imprenditoria femminile, nonché i divari retributivi e pensionistici di genere.

Il presidente del Parlamento europeo David Sassoli aprirà l'evento che sarà presieduto da Evelyn Regner, presidente della Commissione parlamentare FEMM.

Fra gli altri relatori: Věra Jourová, vicepresidente della Commissione europea e responsabile per i valori e la trasparenza, Helena Dalli, commissario europeo per l'uguaglianza, e Carlien Scheele, direttrice dell'Istituto europeo per l'uguaglianza di genere.

Segui l'evento online il 5 marzo, dalle 9.00 alle 12.30.

Condividi:

Redazione