L’estate è ancora lontana ma da oggi c’è un motivo in più per contare i giorni che mancano a Ypsigrock, il primo boutique festival d’Italia: DIIV, Nilüfer Yanya, IOSONOUNCANE, The Murder Capital, COMA, Girl Ray e Joe Gideon con Jim Sclavunos & Gris De Lin sono i nomi delle prime band confermate nella line up della 24ª edizione del festival, che si svolgerà dal 6 al 9 agosto 2020 a Castelbuono, nel cuore del Parco delle Madonie.

Anche quest’anno Ypsigrock ospiterà esibizioni uniche, per via dell’iconica Regola dell’Ypsi Once, diventata uno dei suoi caratteri distintivi, che detta una precisa linea voluta dalla direzione artistica: si sale solo una volta sui palchi del festival con lo stesso moniker. Così, anche quest’anno, con le prime conferme in cartellone, Ypsigrock punterà ad esaltare quella che è la sua unicità nel panorama degli eventi live in Italia: date esclusive, debutti assoluti nella nostra nazione e ricercate chicche selezionate proprio per l’attento e preparato pubblico degli ypsini che, di anno in anno, hanno scoperto nuovi progetti pronti alla definitiva consacrazione internazionale.

Da oggi, inoltre, parte la vendita degli abbonamenti 3-day pass, al prezzo di 89€ + d.p. che sarà valida fino al 30 giugno. Dal 1 luglio, invece saranno disponibili al prezzo definitivo di 99€ + d.p. La novità assoluta di quest’anno sarà che i biglietti saranno acquistabili in via esclusiva attraverso l’app mobile di DICE. Grazie alla partnership con la celebre piattaforma inglese di ticketing e music discovery, fondata nel 2014 e da pochi mesi attiva in Italia, anche Ypsigrock Festival si schiera contro la piaga del secondary Ticketing e rafforza la sua politica contro lo spreco della carta. “Questa partnership ci rende particolarmente felici – affermano Gianfranco Raimondo e Vincenzo Barreca, direttori artistici e fondatori di Ypsigrock – perché da un lato ci permette di fornire agli ypsini un servizio funzionale e preciso, e dall’altro ci consente di abbattere il consumo della carta per la stampa dei tagliandi, in linea con la nostra politica di produzione che abbiamo intrapreso per rendere Ypsigrock sempre più green e sostenibile”. DICE è nota per la sua mobile-first ticketing experience. Tutto si basa sul mobile ed è veramente semplice acquistare i biglietti che saranno disponibili solo sul cellulare personale e non possono essere rivenduti dai bagarini. DICE, inoltre, dà la possibilità di regalare un biglietto a un amico o di utilizzare il sistema delle liste d’attesa per i live già sold out eliminando così il bisogno di ricorrere al mercato secondario. L’app, infine, attraverso la sezione Discover, permette ad ogni utente di scoprire sempre nuova musica e nuovi eventi in base alle proprie preferenze musicali e alla sua posizione.

Gli artisti confermati oggi in line up

Ad agosto I DIIV, una tra le band americane più rappresentative dello scenario indipendente internazionale guidata dal Zachary Cole Smith, torneranno in Italia e hanno scelto Ypsigrock per una tappa del loro tour estivo a supporto di Deceiver, l’ultimo disco uscito lo scorso 4 ottobre per Captured Tracks. L’album segna una nuova vita per la band e il suo leader, in seguito alle sue recenti disavventure personali e al periodo passato in riabilitazione. Deceiver è la resurrezione dei DIIV, un cambiamento totale che si nota subito: arrangiamenti orchestrati alla perfezione e la dura lezione dello shoegaze imparata alla lettera.

Nilüfer Yanya è una delle nuove stelle della musica britannica, esplosa nel 2019 con il suo album di debutto Miss Universe per ATO Records, un progetto ambizioso che dimostra già una grande maturità artistica e accolto con grande entusiasmo dalla critica internazionale e dal pubblico. La giovane cantautrice inglese ha una timbro particolarmente espressivo e trae la sua ispirazione da artisti come Nina Simone e Jeff Buckley. È  pronta a incantare il pubblico di Ypsigrock presentando il suo fortunato disco d’esordio.

Già affermato in Italia e molto apprezzato all’estero, è invece IOSONOUNCANE, il progetto artistico del cantautore sardo Jacopo Incani che a breve tornerà sulla scena con IRA, il suo terzo album, che sarà presentato in anteprima assoluta nel corso di sette attesissime esecuzioni live nei teatri. Per il suo tour estivo, IOSONOCANE ha scelto di puntare ancora su contesti intimi e ricercati, come quello di Ypsigrock, dove l’interazione tra il pubblico e gli artisti ha permesso di dare vita in questi anni ad esibizioni che sono rimaste scolpite nel cuore dei tanti appassionati che arrivano a Castelbuono.

Saranno invece per la prima volta assoluta in Italia, grazie ad Ypsigrock Festival, The Murder Capital, band post-punk irlandese nata nel 2015 e guidata dal giovane leader James McGovern. Dopo una serie di singoli pubblicati nel 2018, e un’intensa attività live, lo scorso anno hanno pubblicato l’album d’esordio When I Have Fears per Human Season Records e prodotto dal leggendario Flood (che ha lavorato in studio con PJ Harvey, Nick Cave & The Bad Seeds, New Order, Depeche Mode e molti altri) che li ha consacrati a livello internazionale sulla scia di band come IDLES, Shame (Ypsigrock 2018) e Fontaine D.C. (Ypsigrock 2019).

Debutteranno nel nostro paese, in esclusiva per Ypsigrock anche i COMA e le Girl Ray.
I primi sono un duo elettronico tedesco di stanza a Colonia, formato dai producer Georg Conrad e Marius Bubat. Lo scorso 22 novembre i COMA hanno pubblicato Voyage Voyage per City Slang, un caleidoscopio meravigliosamente sfocato di musica pop eccentrica e dance, in cui si fondono armonie vocali futuristiche e malinconiche.

Le Girl Ray sono un trio indie-pop inglese formato dalla chitarrista Poppy Hankin, la batterista Iris McConnell e la bassista Sophie Moss. Il loro album di debutto del 2017 è Earl Grey, dove le giovani londinesi si sono distinte per curatissime armonie vocali intrecciate ad un timbro lo-fi. Il loro secondo album, GIrl, uscito nel novembre 2019 è un’evoluzione su sonorità pop e R&B, prova di una evoluta maturità strumentale della band.

Joe Gideon, cantautore inglese, che nel corso della sua ventennale carriera ha fatto del blues sporcato di post-punk la sua marca d’autore, sarà a Ypsigrock con il suo ultimo progetto, con Jim Sclavunos (batterista di Nick Cave & The Bad Seeds, Grinderman, Sonic Youth e The Cramps) e Gris de Lin (polistrumentista e cantante alt-folk che ha lavorato con Duke Spirit, Gemma Ray, Tunng e Leila Moss) da cui è scaturito l’album Armagideon per Clouds Hill.

Ypsigrock Festival, con la sua collaudata formula sarà inaugurato giovedì 6 agosto con alcuni eventi collaterali gratuiti, tra cui mostre, workshop dedicati al mondo dei festival e con il Welcome Party che si terrà all’Ypsicamping, all’interno dell’area attrezzata di San Focà. I concerti a pagamento, invece, si svolgeranno da venerdì 7 a domenica 9 agosto sui quattro palchi del festival: l’Ypsi Once Stage, il palco principale che ha sede in Piazza Castello ai piedi del maniero simbolo di Castelbuono, l’Ypsi & Love Stage presso il chiostro settecentesco dell’ex convento di San Francesco, il Mr.Y Stage all’interno dell’attuale Centro Sud, nell’ex chiesa del Crocifisso e il Cuzzocrea Stage collocato in mezzo ad una pineta, all’interno del campeggio allestito nel cuore del Parco delle Madonie.

Condividi:

Redazione