L’attivista per l’ambiente è stata invitata per discutere la Legge sul clima, la proposta legislativa che impegna l’Europa a raggiungere la neutralità carbonica entro il 2050.

Greta Thunberg ritiene che la proposta sia insufficiente: “l’UE deve mostrare la via. Avete l’obbligo morale di farlo e avete un’opportunità economica e politica unica per diventare leader mondiali nel clima. Voi stessi avete dichiarato che ci troviamo in un’emergenza climatica. Avete detto che si tratta di una minaccia esistenziale. Adesso dovete dimostrare che fate sul serio”.

Per Thunberg è necessario “seguire la scienza”. “Qualsiasi altra cosa significherebbe arrendersi,” ha detto Greta. “Questa legge sul clima è una resa perché la natura non fa sconti e non si fanno compromessi con la fisica.”

Nel presentare Greta Thunberg, il presidente della commissione Pascal Canfin ha detto: “Ciascuno ha un ruolo da ricoprire nella nostra società. Io sono profondamente convinto che abbiamo bisogno dell’energia dei giovani. La società non può far fronte alle sfide come quella del cambiamento climatico se non accogliamo l’energia dei nostri giovani. Tu rappresenti quest’energia”.

La Legge sul clima
Proposta dalla Commissione europea, la Normativa europea sul clima, è una parte importante del Green Deal. Affinché l’UE possa raggiungere la neutralità carbonica entro il 2050, gli stati membri devono ridurre le proprie emissioni, investire nelle tecnologie pulite e proteggere l’ambiente. La proposta mira a introdurre la neutralità carbonica in tutte le politiche UE e a tutti i livelli della società e dell’economia.

Prima di entrare in vigore, deve ottenere l’approvazione del Parlamento e del Consiglio.
Condividi:

Redazione