Senza scorciatoie, attraversiamo burrasche. TODAYS20 è lontano, ma per sentirlo più vicino, dopo gli annunci dei concerti di GRACE JONES, DAUGHTER, NICOLAS GODIN degli AIR, ANGEL OLSEN e DIIV, siamo adesso onorati di accogliere in data unica italiana a TODAYS, la regina nascente della musica made in Jamaica KOFFEE.

La più giovane vincitrice donna della storia di un Grammy mondiale, già eletta importante e talentuosa artista di punta di una nuova generazione di musicisti della musica giamaicana, salirà in esclusiva sul palco dell'ex fabbrica INCET sabato 29 agosto.

A soli diciannove anni con in tasca la sorprendente vittoria del Grammy Award come "Best Reggae Album 2019" per il suo formidabile EP "Rapture", Koffee è ad oggi la più giovane vincitrice donna di un Grammy mondiale della storia, e si delinea già come la più importante e talentuosa artista di punta di una nuova generazione di musicisti espressa dalla musica giamaicana degli ultimi anni.

Canzoni che esprimono la realtà della strada con positività, freschezza e mentalità aperta. Un suono moderno che guarda al rap urbano internazionale ma con una solida radice nella tradizione del reggae, un autorevole carisma espresso con bellezza e modestia. Koffee è qui per restare! Occhi aperti sul suo primo album completo in arrivo nel 2020, anticipato dal singolo "W" in collaborazione con la giovane rapper americana Gunna.

Attraverso singoli come "Burning" e "Toast", che hanno superato i 100 milioni di visualizzazioni in pochi mesi, Koffee si è affermata sulla scena internazionale con una freschezza e positività che va ben oltre i confini stilistici del reggae.

L'apparente contrasto fra la sua giovane età e disarmante modestia, e l'enorme talento e sicurezza espressi sul palco come nelle produzioni, ha contribuito ad una importante popolarità raggiunta in poco meno di tre anni.

Nata e cresciuta con la madre a Spanish Town in Giamaica, Mikayla “Koffee” Simpson, ha iniziato la sua carriera musicale vincendo un contest scolastico nel 2016.

Alle spalle solo la partecipazione al coro della Chiesa e la grande passione per la chitarra, che dai 12 anni ha sperimentato da autodidatta. In un certo senso, dice, la musica le era sembrata un'opzione percorribile dopo la delusione di non essere stata ammessa alla fase finale della scuola superiore. "In quel momento ho pensato: se non sarà la scuola, allora sarà sicuramente la musica". E così è stato.

La canzone vincente era "Legend", un tributo al velocista giamaicano Usain Bolt: la vita di Koffee è cambiata nel momento in cui ha postato su Instagram il video casalingo di Legend per voce e chitarra: un successo internazionale istantaneo stimolato dalla condivisione dello stesso Bolt.
Koffee ha affermato di considerare Bob Marley uno dei suoi artisti più influenti: "Bob Marley ha portato la musica reggae a un livello così positivo e diffuso, che io voglio emulare e portare avanti. Voglio onorare la sua eredità in questo senso".

La prima hit nel 2017, "Burning" è stata seguita nel 2018 da numerosi altri successi, poi raccolti nel suo EP Rapture, come Throne, Ragamuffin, Blazin, Toast, una serie di brani che evidenziano la versatilità stilistica dell'artista fra dancehall, roots, sonorità afrobeats, rap e grime. Un disco che coinvolge le menti più aperte della nuova generazione giamaicana come Walshy Fire (Major Lazer), Jane McGizmo, Frankie Music, Izy Beats ed altri.
Molti dei valori che emanano sia la sua musica che il suo personaggio (pazienza, umiltà, orgoglio) le sono stati trasmessi dalla madre. "Ho imparato praticamente ogni cosa da lei. Mia madre è sempre stata una persona grata, una persona prudente e filosofica che da sempre cerca semplicemente di fare meglio che può. Penso di aver imparato tutte queste cose da lei".

La nomination ai Grammy Awards è stata il punto d'arrivo di una crescita esponenziale e internazionale: dalla consacrazione giamaicana del festival più famoso dell’isola caraibica Rebel Salute, passando per la partecipazione agli show di BBC 1Extra insieme ai suoi idoli Chronixx e Protoje, condotto da Seani B e Mistajam e registrato ai mitici Tuff Gong Studios, fondati da Bob Marley nel 1965, fino al riconoscimento di Apple Music come "Up Next Artists for 2019".

Il recente singolo "W" è uscito subito dopo la vittoria del Grammy, vede la partecipazione della rapper americana Gunna, ed è un promettente anticipo del primo album completo annunciato per il 2020 che ascolteremo in anteprima live a TODAYS Festival.

Nell'industria musicale e nella storia del Reggae, Koffee è la nuova regina e il suo nome rimarrà scolpito!
Condividi:

Redazione