Sharewood lancia il progetto “VIAGGI IN MUSICA”, con artisti come Christian Meyer, Saturnino, Andrea Rock, Gianluca Veronal! Il punto di riferimento per la prenotazione di viaggi attivi e responsabili ed esperienze outdoor dà il via ad una nuova iniziativa per unire turismo e musica.

L’obiettivo di “VIAGGI IN MUSICA” è quello di supportare il settore musicale e le realtà locali italiane, rendendo entrambi protagonisti delle proposte di viaggio. Sharewood vuole puntare sulla condivisione e sulle professionalità italiane, creando numerose partnership con diversi artisti e associazioni culturali sul territorio. 

“Il Progetto Viaggi in Musica nasce perché crediamo che la musica e il viaggio siano due mondi complementari che, se uniti, possono trasmettere con potenza e coinvolgimento i valori in cui crediamo: rispetto per le tradizioni e la cultura locale, valorizzazione del territorio e delle professionalità che lo valorizzano, sostenibilità, divertimento e crescita personale” – afferma Piercarlo Mansueto, CEO e Founder di Sharewood. “I confini non appartengono alla nostra realtà e con i tempi giusti vogliamo portare il nostro progetto anche all’estero, mettendo in connessione i viaggiatori con gli artisti locali di tutto il mondo.”

Due sono le anime che caratterizzano la nuova proposta di Sharewood: la prima (personalizzabile per data di partenza, numero di partecipanti e attività) legata alla sfera esperienziale in loco, non focalizzata su un artista specifico ma su un genere musicale o una tradizione locale; la seconda (a data e attività predefinite) legata invece agli artisti con viaggi personalizzati ed esclusivi che gli artisti potranno vivere con un gruppo ristretto di fans. 

A causa dell’emergenza sanitaria non possiamo ancora vivere i live come vorremmo ma possiamo trasformarli in un’esperienza di condivisione con i nostri artisti preferiti: all’interno del viaggio l’artista e le Associazioni che hanno aderito potranno far vivere ai viaggiatori dei momenti indimenticabili, tra concerti privati in location uniche, workshop, aperitivi musicali, condivisione della propria esperienza personale e retroscena della carriera professionale. 

Rispetto alle esperienze vissute, alle emozioni provate e al genere di musica preferito, i Travel Designer di Sharewood proporranno il viaggio in musica che più rispecchia il viaggiatore. Per questo hanno ideato 7 stili di viaggi, ognuno legato ad una delle 7 note e rappresentato da un colore diverso. 

Per Sharewood viaggiare è anche un’occasione per fare del bene al pianeta, per questo motivo parte della quota di viaggio saraÌ utilizzata per sostenere i progetti umanitari di Happydu Onlus. Con l’adesione al viaggio, ogni partecipante riceverà inoltre in regalo un albero con EcoFactory o l’abbonamento alla televisione indipendente UAM TV. 
Condividi:

Redazione