La musica non si ferma. Francesca Michielin lo ripete dall’inizio di questi tempi difficili e lo ribadisce con il progetto live “Spazi Sonori”, in scena martedì 8 settembre al Teatro Romano di Fiesole, nell’ambito del nuovo cartellone settembrino dell’Estate Fiesolana.

“Spazi Sonori” propone oltre un’ora di show con un set originale e arrangiamenti inediti, creati appositamente da Francesca attorno alle sonorità dei brani scelti. Sul palco con lei il polistrumentista Francesco Arcuri ed Ernesto Lopez alle percussioni: atmosfere electro-pop ma anche strutture melodiche dal sapore orchestrale, rock urban dalle mille sfaccettature multiculturali, drumpad e synth, per una scaletta unica che racconta la storia musicale di Francesca, dalle canzoni più famose della sua carriera ai più recenti singoli dell’ultimo album.

Particolare attenzione è riposta alle misure di sicurezza: la serata si svolge nel rispetto delle disposizioni anti-Covid, grazie a una meticolosa organizzazione e ad uno staff pronto a regolare flussi d’ingresso e d’uscita, distanziamento interpersonale, accesso all’area ristoro e ai servizi. Ricordiamo che, proprio per garantire la sicurezza del pubblico, la capienza del Teatro Romano è stata ridotta da 1800 a 400 spettatori.

Con due performance dal vivo speciali regalate al pubblico a fine febbraio, lanciando così i primi live in diretta streaming, e un album “Feat (Stato di natura)”, dedicato all’importanza dell’incontro e l’unione di mondi apparentemente diversi - l’unico pubblicato coraggiosamente ad inizio lockdown - Francesca Michielin ha deciso da subito di non fermarsi e si è fatta portavoce della necessità di trovare un modo diverso di far vivere la musica in questi tempi complicati e di distanziamento.

“Ma non ho nessuna intenzione di lasciarvi soli quest’estate - ha svelato la cantautrice suoi canali - quindi ho pensato ad alcuni appuntamenti molto speciali e intimi proprio vicino a voi.” Da questa sua voglia di continuare a condividere emozioni è nato “Spazi Sonori” questo esclusivo viaggio musicale estivo, prodotto da Vivo Concerti.

Nel frattempo continua a crescere l’attesa per la grande festa live del 6 giugno 2021 a Carroponte (Sesto San Giovanni, MI), inizialmente prevista a settembre di quest’anno e posticipata per rispetto delle normative.

PROSSIMI APPUNTAMENTI – Settembre al Teatro Romano di Fiesole continua nel segno della musica e del teatro: in arrivo, tra gli altri, Alessandro Benvenuti con il nuovo spettacolo “Panico ma rosa - Dal diario di un non intubabile” (lunedì 7), l’attore Andrea Bosca alla prese con “La luna e i falò” di Cesare Pavese (mercoledì 9).

E ancora, “Gli anni Verdi”, ossia l’omaggio a Giuseppe Verdi dell’attore Alessandro Riccio con gli archi e i fiati dell’Orchestra della Toscana, (giovedì 10), la replica dello spettacolo teatrale “Tutto & Nulla” con Maurizio Lombardi (venerdì 11), il raffinato cantautorato del duo Colapesce e Dimartino (sabato 12) e l’altrettanto elegante progetto di Boosta dei Subsonica, tra musica contemporanea e pietre miliari del suo repertorio (martedì 15). Cantastorie glam rock, Lucio Corsi presenta l’ultimo album “Cosa faremo da grandi?” (mercoledì 16). Giovedì 17 settembre spazio alla leggenda, i Massimo Volume di Emidio Clementi.  

Ma tu sei felice? A chiedercelo - e a chiederselo - sono Claudio Bisio e Gigio Alberti nello spettacolo teatrale nato dal libro di Federico Baccomo, venerdì 18, nella serata che chiude definitivamente la stagione

Organizzata da Prg e Music Pool unitamente al Comune di Fiesole, Estate Fiesolana 2020 è realizzata con il contributo di Dorin, Chianti Banca, Unicoop Firenze, Le Chiantigiane, Il Salviatino, Sammontana. In collaborazione con Teatro Puccini e Ort-Orchestra della Toscana.

Condividi:

Redazione