Il mondo della cultura nell’ultimo anno ha subito un duro colpo a causa dell’impossibilità di esprimersi attraverso il contatto con il pubblico. Etnabook, fin dalla sua genesi, ha sempre avuto un grande obiettivo, quello di dare spazio a chi con le parole crea, trasforma, lavora. Per questo motivo, anche nel 2021, il Festival Internazionale del Libro e della Cultura di Catania è al lavoro per garantire, oggi più che mai, l’importanza e il valore dell’arte in tutte le sue declinazioni.

La manifestazione si svolgerà dal 23 al 25 settembre, in una tre giorni di eventi, presentazioni di libri, mostre, proiezioni, spazi dedicati ai più piccoli, musica, cinema e molto altro. Ed è proprio in questa cornice che si inserisce una novità: EtnaStar, la Rassegna di Scrittura Cinematografica, Teatrale e Musicale ideata e curata da Debora Scalzo, scrittrice siciliana di adozione milanese, ma anche produttrice, sceneggiatrice e stilista. La rassegna ha come cuore pulsante il mondo del cinema, del teatro e della musica e ha l’obiettivo di creare un contatto diretto tra pubblico e artisti, trasmettendo e approfondendo il legame con l’arte. Per la sua prima edizione, EtnaStar ha scelto come musa ispiratrice la figura di Rosa Balistreri, donna forte, combattente e di grandi ideali, oggi emblema della sicilianità e a cui è dedicato il tema della rassegna: L’amuri miu si tu.

Etnabook pensa anche ai più piccoli, dedicando uno spazio di creatività educativa con la sezione EtnaKids, curata da Matilde Leonforte, mamma e imprenditrice, con tante nuove idee per coinvolgere genitori e figli nel mondo della lettura, anche attraverso l’apprendimento di una nuova lingua straniera.

E, ancora, ritorna quest’anno Spazio Editori, un corner che sta molto a cuore al festival e che dà la possibilità alle case editrici di dialogare con il pubblico, raccontando la loro storia e i loro punti di forza, trasmettendo il valore di questo grande lavoro culturale. Per tutte le informazioni su come partecipare, è possibile inviare un’email all’indirizzo info@etnabook.it.

Infine, aprile è il mese dell’uscita della prima Raccolta Antologica Etnabook del Premio Letterario “Cultura sotto il vulcano”. La raccolta è prodotta da No_Name Editore e sarà possibile acquistarla nelle librerie partner di Catania (Mondadori Katanè, Mondadori Piazza Roma, La Fenice, San Paolo, Cavallotto e Sofà delle Muse) e nei principali store digitali (IBS, Amazon, Unilibri, ecc). 

Nei canali social continuano gli appuntamenti online del Festival, come Aspettando Etnabook, incontri online con autori di tutta Italia, Quarta di Copertina, le video recensioni a cura di Maria Giovanna Bucolo e le tante novità in arrivo per Il Maggio dei Libri sia a livello nazionale che in collaborazione con il Comune di Catania.

Per tutti gli aggiornamenti, è possibile consultare le pagine Facebook e Instagram ufficiali e il sito internet www.etnabook.it.

L’evento Etnabook Festival è organizzato dall’associazione culturale NO_NAME presieduta da Cirino Cristaldi.

Condividi:

Redazione