Un emozionante viaggio, in compagnia di Moni Ovadia, Piergiorgio Odifreddi, Andrea Pennacchi, Giulio Casale, Riccardo Rombi, Ginevra di Marco, Alessandro Benvenuti, Riccardo Tesi, Monica Bauco, Anna Meacci, Katia Beni e tantissimi altri ospiti, alla scoperta dei luoghi più suggestivi del Mugello (Firenze).

La Rinascita inizia dalla bellezza 2.0 sigla la seconda edizione della ricca stagione estiva organizzata da Catalyst|Teatro Corsini in collaborazione con il Comune e la Pro Loco di Barberino di Mugello.
Un vero e proprio festival diffuso che da venerdì 11 giugno a sabato 25 settembre, nel rispetto delle normative anti covid, propone oltre cinquanta eventi spaziando tra prosa, teatro per ragazzi, musica, circo, e con due sezioni dedicate all'arte del racconto e alla nuova drammaturgia.  

Ad impreziosire il programma sono otto differenti location, spazi unici ed esclusivi del territorio di Barberino di Mugello, tra le sue bellezze naturali e artistiche: le sponde del Lago di Bilancino con l’area eventi Andolaccio, lo Spazio Civico Vespucci, il Teatro Comunale Corsini, la piazza della Chiesa di Cavallina, i Giardini di Badia, i Giardini di Galliano, la piazza Cavour nel cuore storico della città e il Castello di Barberino, un altro gioiello ancora poco conosciuto.

Una rassegna in continua evoluzione, che verrà arricchita anche dalle proposte di musica e teatro delle compagnie e delle associazioni del territorio.

"Siamo veramente orgogliosi di presentare oggi questo ricchissimo programma di spettacoli per l’Estate 2021, commenta l’Assessore alla cultura del Comune di Barberino Fulvio Giovannelli. Abbiamo fatto tesoro della positiva esperienza del 2020 e deciso di rilanciare, proponendo un cartellone davvero significativo, che abbraccerà simbolicamente un po’ tutto il mondo della cultura legata agli spettacoli.
Porteremo di nuovo nelle piazze, nei parchi, sul lago e in alcuni scorci inediti del nostro territorio spettacoli ed attività adatte a tutti, ricreando idealmente in questa iniziativa, anche proprio l’idea di condivisione e comunità.

Per questo, conclude Giovannelli, mi sento di dover ringraziare di cuore tutti. L'impegno dell'amministrazione comunale sarà quello di continuare a investire nella cultura, fondamentale strumento di crescita e di coesione della nostra comunità barberinese, così come nelle diverse iniziative culturali che questa pandemia ha limitato e che speriamo di poter riprendere il prima possibile".

“La Rinascita inizia dalla bellezza - spiegano Riccardo Rombi ed Emilia Paternostro, direzione Catalyst|Teatro Corsini - è un festival aperto a differenti discipline artistiche e rivolto ad ampie fasce di pubblico. Nonostante la complessa condizione dovuta all'emergenza sanitaria, stiamo per avviare questa seconda edizione della rassegna estiva per ribadire quanto le attività culturali siano necessarie, non solo perché da esse dipende una buona parte del nostro sistema economico nazionale e regionale, ma perché formano un insieme di valori estetici e di idee che facilitano le interazioni sociali e la convivenza civile. La cultura non è solo una forma di conoscenza, ma la capacità di mescolare ragione, immaginazione ed emozioni e trova la sua espressione nella poesia e nella bellezza. L'Associazione Catalyst per la sua specificità di essere una residenza teatrale in grado di abitare e rinnovare la potenzialità dei luoghi, siano essi una sala teatrale, una piazza, un giardino, le rive di un lago, avvia una nuova sfida: quattro mesi di programmazione quasi quotidiana perché il teatro torni ad essere un necessario bene comune."
Condividi:

Redazione