Domenica 18 giugno alle 18.50 torna “Bell’Italia. In viaggio” l’appuntamento settimanale condotto da Fabio Troiano su La7, in collaborazione col mensile Bell’Italia di Cairo Editore.  Al centro di questa puntata: tradizioni antiche, bellezze artistiche e paesaggistiche di Marche e Alto Adige.

Il viaggio comincia dalle Marche a Offida, noto come uno dei borghi più belli d’Italia, a pochi chilometri dalla rinomata Riviera delle Palme. Qui ad “accogliere” Fabio la scenografica Chiesa di Santa Maria della Rocca. 

Raggiunta poi Piazza del Popolo, ammirerà l’imponenza del Palazzo Comunale, un capolavoro architettonico risalente al XI-XII secolo, la Torre coi merli ghibellini, la facciata della Collegiata del 1883 e infine visiterà il Teatro del Serpente Aureo. Passeggiando si imbatterà, poi, in via del Merletto, dove incontrerà una merlettaia all’opera e potrà scoprire i segreti di questa antica arte.

Dopo Offida, Montefortino paesino situato nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini dove si può godere di una vista panoramica. Fabio percorrerà il sentiero turistico che conduce alle Gole dell’Infernaccio, scavate dal Fiume Tenna e sosterà presso le Pisciarelle (cascatelle).

Località successiva Monte San Martino, pittoresco borgo ubicato tra i Monti Sibillini, le colline e il Mare Adriatico. Nella chiesa di San Martino Vescovo sono custoditi quattro polittici di inestimabile valore: uno realizzato dai fratelli Carlo e Vittore Crivelli, noti artisti rinascimentali e gli altri tre dai fratelli Crivelli e da Girolamo di Giovanni da Camerino.

Lasciate le colline Fabio si muoverà verso il mare sulla Riviera del Conero, che prende il suo nome da un’antica leggenda. Fabio osserverà la zona dalla barca dove potrà ammirare il Monte Conero, i Faraglioni delle due sorelle e la placca della Solitudine nota meta escursionistica e alpinistica.

Ultima tappa marchigiana, poco distante da Fossombrone, l’area archeologica Forum Sempronii dove si trovano i resti di importanti edifici e tratti di lastricato stradale di epoca romana. A seguire Fabio si sposterà al Museo di Pergola dove è conservato un complesso di Bronzi Dorati unico esemplare al mondo. Per “riacquistare” le forze degusterà un piatto di pasta col tartufo locale.

Partirà, poi, alla volta delle vette dell’Alto Adige. Arrivato a Bolzano entrerà nella Chiesa dei Domenicani, esempio di contaminazione artistica tra la scuola bolzanina del nord e la scuola giottesca del sud. Qui si trova la Pala del Guercino, e la Cappella di San Giovanni riccamente affrescata.
Fabio si recherà al lago di Caldaro, balneabile, tipico per le sue calde acque e circondato da vigneti. La località è infatti nota per il lago e il vino che Fabio assaggerà nella cantina artistica più importante dell’Alto Adige

Infine, il Tirolo. L’Alto Adige è una zona costellata di castelli tra cui Castel Tirolo uno dei più importanti. Fabio potrà osservare il Portale della Cappella di San Pancrazio, esempio romanico tirolese, gli affreschi gotici e l’altare ligneo a scrigno di Santa Caterina.

Al termine della puntata, l’editoriale del direttore di Bell’Italia Emanuela Rosa-Clot che invita il pubblico a riflettere sul ruolo che ciascuno può avere nella conservazione del patrimonio culturale del Paese.

Le puntate di Bell'Italia. In viaggio, sono visibili anche su sito web di La7 all’indirizzo https://www.la7.it/bellitalia-in-viaggio.

 

Condividi:

Redazione