Esce oggi per Epic Records (Sony) il nuovo singolo “Omini” dell’omonima band torinese, già conosciuta come The Minis. 

Il pezzo nasce da un’idea di Zak Loggia (chitarra, voce) durante un’ora di lezione, a suo dire, particolarmente noiosa e viene poi elaborata in sala prove con il resto della band. Racconta di esperienze vissute durante i primi anni del liceo, descrivendo pomeriggi e serate passate con gli amici nei luoghi più rappresentativi di Torino. Musicalmente riecheggia sonorità che spaziano dalla controcultura psichedelica di fine anni ‘60 alle sonorità dell’indie rock contemporaneo. Con ritmiche più morbide e suoni di chitarra meno distorti, “Omini” assume le caratteristiche di una ballad dove nel testo, scritto in collaborazione con Simone Bianchetta, si dà spazio anche a citazioni di Beatles e Arctic Monkeys, che restano fra le loro maggiori fonti di ispirazione.

Il trio era inizialmente noto come The Minis, nome con il quale si rifacevano sia a un certo tipo di musica con riferimenti alla Swingin' London, quando la Mini Cooper era un simbolo cult, sia giocando sul fatto che avevano appena 10 e 12 anni quando il progetto è nato. Con il passare del tempo, però, è prevalsa l’associazione con la giovane età, che li ha portati alla decisione di voler cambiare nome. “Omini” è stato estrapolato dalla prima strofa del singolo in uscita oggi, dove leggiamo "i bidelli a scuola spesso si divertivano a togliere la vita agli omini che disegnavo sul mio banco”.

«L’idea di immedesimarci negli omini disegnati sui banchi di scuola ci ha fatto sentire come gli abitanti di Pepperland, la meravigliosa città illustrata da Heinz Edelmann nel film Yellow Submarine dei Beatles», dichiarano. 

In continuità con i singoli precedenti, il brano è accompagnato dal video di Beppe Gallo ed è stato girato a Torino nei luoghi più rappresentativi e che i tre amano frequentare. Le immagini raccontano la cornice del pezzo. Romanticamente viene usata proprio una Mini Cooper per dare un ultimo saluto al vecchio nome del gruppo.  

Nel 2022 riprenderanno anche l’attività live, entrando nel roster di Kashmir Music. Il primo appuntamento è il 10 marzo all’Alcatraz di Milano in apertura ai Little Pieces of Marmelade.

Condividi:

Redazione