Elena Sofia Damato, in arte Dayanira, nasce a Trani, in Puglia. Sin da bambina mostra un' incredibile predisposizione e talento per le arti quali canto, danza e recitazione. Frequenta il Liceo Musicale “l'Opera” a Barletta dove impara a suonare il pianoforte ed apprendere le varie discipline musicali. A 18 anni inizia la sua carriera da showgirl. Viene ammessa a Roma presso l'Accademia Internazionale del Musical; partecipa a provini per talent, film, comparse, programmi TV, live e musical. Dopo numerosi live show a Roma e poi a Milano, decide di intraprendere la sua carriera musicale, iniziando a collaborare con l’etichetta discografica Platinum Label e nasce così il suo primo singolo, “Badgirl” prodotto da Dario Scognamiglio in arte BlueJeans. Il brano è disponibile in digitale dal 29 ottobre e in radio dal 12 novembre 2021.

La musica che si ascolta nella tua famiglia ha influenzato in qualche modo il tuo processo creativo?
La mia famiglia ama le tradizioni, quindi, ascolta molta musica classica, lirica e d’altri tempi che io adoro ma non le reputo influence sul mio processo creativo.
Mi piace esplorare molteplici stili.

Quali sono i tuoi interessi oltre alla musica?
Amo ballare e recitare…infatti cerco sempre di affiancare alla musica le altre mie passioni ballando e recitando nei miei video.

Sin da piccola hai sempre dimostrato una predisposizione naturale verso l’arte. Quanto sono importanti secondo te, in percentuale, talento e allenamento?
Mio padre mi ha detto che quando mi teneva in braccio da bambina, lui cercava di farmi pronunciare le prime parole e invece io emettevo suoni e cantavo.
Mia madre mi ricorda spesso e volentieri dei Natali in cui costringevo tutti i miei parenti ad assistere al mio show di un ora dove cantavo e ballavo le canzoni di Christian Aguilera che già sapevo a memoria a soli 8 anni.
Tutti quanti hanno sempre visto in me qualcosa di particolare, qualcosa che spiccasse maggiormente rispetto agli altri, ed era la mia predisposizione all’arte.
In merito a ciò io penso che il duro lavoro batte il talento quando il talento non lavora duro.

C’è un palco oppure un festival in cui ti piacerebbe esibirti?
Mi piacerebbe esibirmi sul palco del Battiti Live o in qualche evento targato Radio Italia, MTV o Radio Deejay.

Qual è il tuo prossimo obbiettivo dopo la pubblicazione di Badgirl?
Sicuramente è lavorare già alla pubblicazione del prossimo pezzo e scriverne altri, ma in contemporanea, sperando che la situazione covid si attenui, farmi conoscere in vari locali facendo live per tutta Milano e chissà, magari in tour!



Condividi:

Redazione