Sabato 11 dicembre torna la MAXXI night, con apertura non stop del Museo dalle 11.00 del mattino fino a mezzanotte (ultimo ingresso ore 23.00, chiusura ore 24). Il pubblico avrà così un’occasione in più per scoprire il museo e le mostre in corso.
 
A partire da Sebastião Salgado. Amazônia, un’immersione totale nella foresta amazzonica, unica tappa italiana del progetto durato sei anni, durante i quali il Maestro Salgado ha fotografato la foresta e le persone che vi abitano. O The Purple Line, la lunga linea ideata da Thomas Hirschhorn, uno degli artisti più noti e importanti al mondo, per presentare la sua monumentale serie Pixel-Collage; la mostra Giacomelli | Burri. Fotografia e immaginario materico che espone una selezione di fotografie di Mario Giacomelli in dialogo con alcune opere grafiche e multi materiche di Alberto Burri; la decima edizione del Progetto Alcantara MAXXI, che vede lo studio internazionale Neri&Hu confrontarsi con uno dei massimi autori presenti nelle collezioni del MAXXI: Carlo Scarpa.
E ancora, i focus Scarpa/Olivetti. Brani di una storia condivisa e quello dedicato alla storica Galleria Ugo Ferranti.
 
Inoltre, in occasione della Giornata del Contemporaneo, la grande manifestazione promossa da AMACI, che coinvolge musei, gallerie e istituzioni pubbliche e private per raccontare la vitalità dell’arte contemporanea nel nostro Paese, ingresso gratuito alla mostra senzamargine. Passaggi nell'arte italiana a cavallo del millennio, con opere di nove maestri imprescindibili dell’arte italiana contemporanea, tutt’oggi punto di riferimento per le generazioni più giovani: Carla Accardi, Luciano Fabro, Luigi Ghirri, Yervant Gianikian e Angela Ricci Lucchi, Paolo Icaro, Jannis Kounellis, Anna Maria Maiolino, Claudio Parmiggiani e Mario Schifano.
 
Sempre per la Giornata del Contemporaneo apertura straordinaria fino a mezzanotte (ultimo ingresso ore 23.30, chiusura ore 24) e ingresso gratuito anche al MAXXI L’Aquila alla mostra PUNTO DI EQUILIBRIO. Pensiero spazio luce da Toyo Ito a Ettore Spalletti.  
 
Inoltre, a Rio de Janeiro l'Istituto Italiano di Cultura presenterà alla Cinemateca del MAM-Rio (Museo di Arte di Rio) per la prima volta al pubblico brasiliano, A Week's Notice di Tomaso de Luca, vincitore proprio con quest’opera del MAXXI BVLGARI PRIZE 2020.  L'iniziativa è frutto di una collaborazione tra MaXXI Arte e IIC di Rio de Janeiro. 
Condividi:

Redazione