"Il male minore" è il nuovo romanzo dello scrittore romano Alessandro Orofino, edito da Pathos Edizioni.

Due storie parallele che finiranno per incrociarsi: un ragazzo intenzionato a cambiare lavoro e vita e un padre inaffidabile costretto a confessare le proprie bugie per salvare il rapporto con la figlia. Entrambi dimostreranno come, di fronte alle scelte importanti, ognuno di noi reagisce in maniera differente, stretto tra la paura del cambiamento e la necessità di una nuova esistenza.

Il male minore indaga gli angoli più remoti del nostro animo, dove si annidano le bugie che spesso si raccontano a sé stessi e agli altri, pur di non guardare in faccia la realtà. Il romanzo di Orofino affronta le grandi insoddisfazioni della vita, la ricerca costante dell’appagamento, il fastidio verso quei compromessi cui bisogna sottostare per mantenere un equilibrio e non scontentare nessuno. Ma per quanto si può indossare una maschera e fingere che tutto vada bene? È davvero sempre giusto scegliere “il male minore”?

"Il male minore" è disponibile in libreria, negli store digitali e sul sito della Pathos Edizioni 




L'autore - Alessandro Orofino, 43 anni, laureato in Filosofia, vive a Roma. Scrive poesie, racconti e recensioni di libri.
Ha pubblicato, in qualità di co-autore, la raccolta Racconti Fumiganti e Rubicondi (Scatole Parlanti, 2017); il giallo Colorato di giallo, bordato di rosso (Augh Edizioni, 2018), vincitore del premio Giallo Indipendente 2019.
Da solo ha pubblicato La Festa del Santo (Pathos Edizioni, 2019). Il male minore è il suo secondo romanzo.
Condividi:

Redazione