Sarà Matera e il suo scenario unico al mondo, dichiarato Patrimonio dell’Unesco, ad ospitare dal 7 al 10 luglio la prima edizione dell’Audio-Visual Producers Summit.
 
La Capitale Europea della Cultura farà, così, da cornice al nuovo evento di punta dell’industria audiovisiva italiana e internazionale, che per quattro giorni ospiterà da tutto il mondo Top players del settore, protagonisti di un variegato programma di keynote e panel di altissimo livello incentrati sulla realizzazione di serie e film per la TV, le piattaforme digitali e per il mercato globale della produzione scripted.
 
Non solo di questo, però, si parlerà a Matera, location non casuale giacché è stata scelta anche per girare film di grande successo come La Passione, Ben Hur, Wonder Woman, The Last Planet, Maria Maddalena e 007 No Time to Die. Ad inaugurare il Summit il 7 luglio sarà, non a caso, il “Forum del cinema lucano”: questa importante occasione di dialogo è stata ideata e realizzata dalla Lucana Film Commission, per raccogliere le richieste degli operatori e mediare con le istituzioni presenti, per far fronte alle necessità delle imprese locali.
La sessione moderata dal Presidente della Lucana Film Commission Roberto Stabile vedrà la partecipazione del Sottosegretario alla Cultura Lucia Borgonzoni, del Direttore della Direzione Cinema e Audiovisivo del MiC Nicola Borrelli e del Presidente della Regione Basilicata Vito Bardi.
 
La manifestazione, organizzata dalla Lucana Film Commission per APA - Associazione Produttori Audiovisivi, vedrà il coinvolgimento di PGA - Producers Guild of America, che conta circa 7000 membri tra produttori cinematografici e televisivi, tra cui spiccano i più importanti nomi di Hollywood. La prestigiosa collaborazione ha facilitato la partecipazione di numerose personalità dell’industria nord-americana, per discutere dell'evoluzione del settore e delle sue professioni, ed elaborare nuove strategie per il futuro.
 
Il primo prestigioso appuntamento del Summit (l’8 luglio) sarà la conversazione con Sandra Stern, Presidente di Lionsgate Television Group, tra le personalità di punta dell’industria audiovisiva mondiale attese a Matera. Il Summit sarà, inoltre, un’occasione fondamentale per analizzare, dopo la pandemia, i trend del mercato, cercare di determinarne gli orientamenti e fare il punto sui modi possibili di produrre e finanziare show televisivi internazionali. L’8 luglio interverranno su questo tema: Sean Furst, (Skybound Entertainment); Ted Miller, (Creative Artists Agency); Lorenzo De Maio, (De Maio Entertainment); Nancy Cotton, (EPIX); Riccardo Tozzi, (Cattleya); Luca Bernabei, (Lux Vide). Modererà Gary Lucchesi, Producer per Revelations Entertainment e Presidente emerito di PGA.
 
La pandemia ha registrato un drastico calo delle coproduzioni internazionali di qualità, ma, ora che la ripresa sembra vicina, il panorama si sta progressivamente riformulando. Nel panel “High-end international co-production. How soon will it return?”, il 9 luglio, ne parleranno Robert Franke, (ZDFE); Moritz Polter, (ITV, Windlight Pictures); Mario Gianani, (Wildside). A moderare la sessione, Rick Jacobs, (SkyboundGALACTIC).
 
Nel panel “Diverse Storytelling” (l’8 luglio) interverrà su un tema, ormai divenuto di fondamentale importanza per l’industria audiovisiva, una tra le personalità di primo piano del settore: la produttrice di Hollywood, membro di PGA e vincitrice del Golden Globe e dell'Emmy Award, Janet Yang. Con il panel “Production Goes Green!”, inoltre, interverranno il 9 luglio a Matera due delle co-fondatrici della Green Task Force di PGA, Katie Carpenter, pluripremiata produttrice di documentari specializzata in temi ambientali; e Lydia Dean Pilcher, vincitrice di due Emmy Award e nominata all'Oscar. Modererà il panel Chiara Sbarigia, Presidente di Istituto Luce Cinecittà.
 
Il convegno “La Direttiva Copyright. L’audiovisivo nel mondo digitale” (il 9 luglio) porrà, invece, all’attenzione dei giuristi e degli imprenditori cinematografici e televisivi presenti, la tutela dei diritti di tutte le categorie impegnate nei vari settori della produzione e della divulgazione delle opere intellettuali. A coordinare e moderare la sessione Giorgio Assumma, (Studio Legale Assumma – Scoca) e Federico M. Ferrara, (Osborne Clarke).
 
‘Shoot In The South!’ dominerà, infine, la giornata di chiusura del 10 luglio: durante lo showcase, le Film Commissions di Campania e Puglia, che hanno aderito all'iniziativa, avranno l'opportunità di promuovere il territorio e presentare gli incentivi e i servizi a livello regionale a sostegno della produzione per chi gira in Italia. 
 
Matera diventerà palcoscenico di ospiti e talent di primo piano, in occasione della prestigiosa cerimonia dei Premi Maximo, (il 9 luglio). La Giuria del Premio che decreterà i vincitori delle categorie in concorso è composta da Matteo Levi, Maria Pia Calzone, Barbara Cappi e Stefano Sardo.
 
L’Audio-Visual Producers Summit è organizzato dalla Lucana Film Commission per APA - Associazione Produttori Audiovisivi in associazione con PGA-Producers Guild of America e con il supporto del MiC-Direzione Generale Cinema e Audiovisivo, MAECI-Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Ice-Agenzia e Istituto Luce-Cinecittà.
Condividi:

Redazione