Martedì 3 e Mercoledì 4 agosto 2021 l'Italian Brass Week sarà al Museo Nazionale del Bargello (Via del Proconsolo, 4) per due serate dedicate ai ritratti musicali danteschi. Entrambi i concerti iniziano alle ore 21.30 e consolidano la preziosa collaborazione con l'Orchestra da Camera Fiorentina, partner istituzionale anche per questa 22esima edizione.

I protagonisti della prima serata sono: il solista internazionale Ruben Simeo, alla tromba; Matias Piñeira, primo corno dei Münchener Philharmoniker; Zoltan Kiss, trombone solista internazionale e membro dei Mnozil Brass; Roland Szentpáli, tuba principale dell'Hungarian National Philharmonic e docente della Franz Liszt Academy. Si potranno ascoltare musiche di Frigyes Hides, Jean Baptiste Arban, Luigi Boccherini e Reinhold Moritzevič Glière.

Per il secondo appuntamento saliranno sul palcoscenico: Vincent Lepape, primo trombone dell'Orchestra del Teatro Regio di Torino; il tubista solista internazionale Øystein Baadsvik; il primo euphonium della Banda Musicale della Polizia di Stato Luciano De Luca e Alessandro Fossi alla tuba, solista internazionale e docente del Conservatorio Statale di Musica 'C. Monteverdi' di Bolzano. Il programma prevede l'esecuzione delle più note composizioni di Corrado Saglietti, Philip Sparke, Alessandro Besozzi e del primo Oscar Ennio Morricone.

Sotto la bacchetta del M° Giuseppe Lanzetta, i solisti internazionali del festival, accompagnati dall'Orchestra da Camera Fiorentina, daranno vita a veri e propri ritratti musicali, unendosi alle celebrazioni del più antico ritratto di Dante Alighieri ad oggi conosciuto, collocato nella Cappella della Maddalena, realizzata da Giotto e dalla sua scuola, al primo piano del Palazzo del Museo Nazionale del Bargello.

I solisti ritrarranno vita e amore per Dante in musica, condividendo quella nostra memoria culturale, patrimonio immateriale Unesco dell'umanità.

Entrambi i concerti prevedono l'ingresso a pagamento e i biglietti possono essere acquistati online, sul website www.orchestrafiorentina.com

Per entrambe le giornate del Festival, i concerti serali saranno preceduti dai Concerti-conferenza pomeridiani, liberi e gratuiti per tutti i soci dell'Italian Brass Network. Alle ore 15.00, presso il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, martedì 3 agosto pv sarà la volta della sezione corni con Dale Clevenger, storico primo corno della Chicago Symphony Orchestra e docente all'Indiana University, Luca Benucci, direttore artistico del festival, primo corno del Maggio Musicale Fiorentino, docente della Scuola di Musica di Fiesole e del Conservatorio Statale di Musica “C. Monteverdi” di Bolzano; Matias Piñeira, solista internazionale e primo corno dei Münchener Philharmoniker.

Mercoledì 4 agosto, stesso luogo stesso orario, potremo saperne di più dalla sezione tube con i maestri: Alessandro Fossi, solista internazionale e docente del Conservatorio Statale di Musica 'C. Monteverdi' di Bolzano; Roland Szentpáli, solista internazionale, tuba principale dell'Hungarian National Philharmonic e docente della Franz Liszt Academy; Øystein Baadsvik, solista internazionale.

Condividi:

Redazione