E’ partita oggi la campagna per l’Indie Record Store Day che vedra’ l’11 e 12  dicembre tanti artisti presenti nei negozi di dischi per sostenere la campagna di acquisto di musica, come dischi e strumenti, nei negozi di prossimita’ e contro i dischi fake a sostegno dell’economia locale e nazionale e degli artisti della scena indipendente ed emergente nazionale. Alla campagna che proseguira’ da lunedì 6 dicembre fino al 6 gennaio per tutte le festivita’ aderiscono il Coordinamento StaGe!, filiera della musica indipendente ed emergente di oltre 100 associazioni, il Coordinamento Undici di oltre 50 negozi di dischi in Italia e il Music Day di Roma che celebra la sua trentunesima edizione. Ecco i primi appuntamenti con gli artisti:

Sabato 11 dicembre all’Hotel Mercure di Roma torna il Music Day a Roma  per la sua trentunesima edizione con tanti firmacopie . La trentunesima edizione
Poiché il focus principale della manifestazione è la Storia della musica, quella italiana in particolare, non si potevano ignorare due importanti ricorrenze come il cinquantennale di “Lo chiamavano Trinità” con le iconiche musiche del Maestro Franco Micalizzi, e quello del primo album dei seminali Osanna.
Spazio anche ad un evento lungamente atteso, come  la pubblicazione della colonna sonora (fino ad oggi ancora inedita) del film “Altrimenti ci arrabbiamo” composta da Guido e Maurizio De Angelis. Sia Micalizzi che i fratelli De Angelis saranno al Music Day Roma per questa particolare occasione, così come il leader degli Osanna, Lino Vairetti.  Anche l’uscita di “Il cancello nel bosco”, nuovo album di Roberto Angelini è sicuramente definibile come un evento, dal momento che quasi un decennio lo separa dal precedente.  Il cantautore e chitarrista romano verrà a presentarlo al Music Day Roma domenica 12.
 
Il programma degli incontri:
 
Sabato 11
Ore 11,00 Franco Bixio, Patron della Cinevox e Renato Marengo presentano un omaggio video, realizzato con il patrocinio della SIAE, per i 60 anni di carriera di Pino Donaggio e le 16 colonne sonore da lui realizzate per la Cinevox.
 
Ore 11,30
Presentazione in anteprima esclusiva di "Lo chiamavano Trinità", edizione speciale per il cinquantennale alla presenza del Maestro Franco Micalizzi e di altri ospiti legati a questo intramontabile film. 
Grazie al grande lavoro di archivio e restauro della Beat Records Company, una delle colonne sonore Western più amate di tutti i tempi sta per rivivere una seconda giovinezza con una dinamica piena e materiale inedito: una clamorosa versione del deguello con la tromba al posto del flicorno, una bella versione alternativa di “Di Fronte Ai Killers”, un’altra di “Un Cowboy e due ragazze” e svariati take mai pubblicati prima, di "Trinity’s Valley” tra cui uno dove troneggia l’armonica a bocca di Franco De Gemini.
L'edizione del 50ennale sarà disponibile in 3 formati d’eccezione: vinile colorato da 180 grammi, CD deluxe con booklet da 16 pagine e, per gli amanti della musica liquida, anche la versione digitale.
 
Ore 15,30: Lino Vairetti presenta il nuovo album degli Osanna “Osanna 50 - Il diedro del Mediterraneo”, il documentario di Deborah Farina “Osannaples” e il libro “L’Uomo. Sulle note di un veliero” di Franco Vassia.
A cinquant’anni dall’uscita del loro primo album “L’Uomo”, gli Osanna di Lino Vairetti celebrano questa importante ricorrenza con ben tre uscite: un nuovo disco, un documentario sulla band (allegato all’album in dvd) e un libro che  raccontano la storia di un gruppo leggendario. All’incontro sarà presente anche la regista di “Osannaples” Deborah Farina. 
 
Domenica 12
Ore 11,00: Presentazione del disco “Napoli è mia” che raccoglie dieci brani scritti da Enzo Gragnaniello per Mia Martini in nuove versioni affidate a diversi artisti.
Il progetto, realizzato sia in vinile a tiratura limitata che in cd (con allegato un libro scritto da Carmine Aymone con la prefazione di Enzo Gragnaniello) sarà illustrato al pubblico da Peppe Ponti, storico collaboratore e amico di Mia Martini, dalla nipote Manuela Savini Bertè e Tony Esposito. Conduce l’incontro Renato Marengo. 
 
Ore 12,00
Roberto Angelini presenta il suo nuovo album “Il cancello nel bosco” (Fiori rari Records).
Dopo 9 anni dal suo ultimo disco Angelini torna a pubblicare con la sua label Fiori rari, un album in cui
raccoglie le sue esperienze musicali come autore e performer, le tante collaborazioni, i mille frammenti d’ispirazione accumulati nel tempo. Il risultato è un album speciale, in cui si alternano momenti di cantautorato ed episodi strumentali da cui emerge appieno la capacità compositiva e performativa di Angelini, da anni tra i musicisti più apprezzati del nostro panorama musicale. Ne “Il cancello nel bosco” l’artista raccoglie, tra gli altri, alcuni brani scritti e prodotti insieme a Gigi Canu e Marco Baroni dei Planet Funk, inserendo anche la propria interpretazione della canzone “L’Isola” scritta da Angelini per Emma Marrone e da lei portata al successo nel 2018. All’album collaborano musicisti d’eccezione, da Rodrigo D’Erasmo a Fabio Rondanini, da Darrin Mooney dei Primal Scream (presente nel brano “L’Era Glaciale”) a Gabriele Lazzarotti, passando per i già citati Canu e Baroni, Ramon Josè Caraballos, Daniele “Coffee” Rossi, fino alle musiciste Kyungmi Lee e Valentina del Re.
 
Ore 15,30
Cabum, Beat Records e Digitmovies presentano l’attesissima prima edizione integrale su vinile e CD della colonna sonora originale del film “Altrimenti ci arrabbiamo” alla presenza degli autori Guido e Maurizio De Angelis.
A quasi 50 anni dall’uscita del film che ha più profondamente fissato nell’immaginario collettivo una delle coppie di attori più amate di tutti i tempi, ecco finalmente la colonna sonora completa, in un'edizione su vinile colorato da 180 grammi con copertina gatefold e busta interna stampata e su CD con booklet da 12 pagine.  Si parlerà anche di “Future Memorabilia”, un progetto discografico che dopo molto lavoro ha finalmente visto la luce e che raccoglie nuove versioni di alcuni dei loro più grandi , interpretate dai due musicisti insieme ad ospiti d’eccezione come Tommaso Paradiso, Claudio Baglioni, Elio e le storie tese e tanti altri, tra cui un'incredibile registrazione dell’epoca in cui Bud Spencer  si cimentava al microfono con il tema di Banana Joe. 
 
Per il Coordinamento Undici il Circuito dei Negozi di Dischi Italiani ci saranno sabato 11 dicembre : Jungle Records di Conegliano Veneto, Viale G. Matteotti 31 a Conegliano Veneto con Willy Wonka Was Weird, Discoshop di Lecco, Via C. Porta 11/13 a Lecco con l’artista Labelle in firmacopie, Filmusica di Valdagno, Via Trento 37 a Valdagno con Mattias Tonin in un live acustico, Rocker Record Store di Pinerolo, Via Duca degli Abruzzi 4 a Pinerolo Malibu Gas Station in un live acustico e tanti altri che stanno aderendo. 
 
Hanno inoltre aderit anche il Premio Nazionale per la Canzone d’Autore Emergente di Quiliano e Verso l’Ecofuturo di Faenza.
Infatti, Sabato 11 Dicembre al Teatro Nuovo di Valleggia di Quiliano in provincia di Savona   si terra’ la prima finale del premio nazionale della canzone d’autore emergente a cura di Roberto Grossi con , tra gli ospiti, Vasco Brondi e tanti altri.
 
Ecco I 12 Finalisti del Premio Nazionale per la Canzone d’Autore Emergente! Venite a scoprire la nuova musica italiana.
Ci saranno: Elia Nadi’, Donix, Massimiliano D’Ambrosio, Innocente, Fran , Iuri Mattia, Emma Pescio, Roberto Pezzini, Nicola Paltrinieri, Marco Francia, Noma e Cristian GulloneNelle due serate saranno ospiti anche prestigiosi protagonisti della canzone d’autore italiana: tra cui Vasco Brondi (Le Luci della Centrale Elettrica), Gianluca De Rubertis, Mauro Ermanno Giovanardi, Federico Sirianni ed Helle. In vendita ai banchetti i dischi coi firma copie degli ospiti.
Infine, a Faenza, al Circolo Promoteo in Via Pasolini 4 in pieno Centro Storico si terra’ L’Ecofuturo che vogliamo – Musiconferenza con Michele Dotti e i MoMa sempre Sabato 11 dicembre dalle ore 20:45.
 
Il circolo Arci Prometeo propone una serata per riflettere insieme sulle grandi sfide ambientali e sulle opportunità che queste possono aprirci.
Per capire come andare oltre il “bla bla bla” dei potenti dell’ultima COP26, creando dal basso sostenibilità e migliorando la nostra vita.
Interverrà durante la prima parte dell’evento Michele Dotti, educAttore e Direttore di “L’Ecofuturo Magazine”.
A seguire il live dei MoMa, band alternative rock sempre in prima fila per quanto riguarda il tema della tutela ambientale.
Presentazione della serata a cura di Giordano Sangiorgi del MEI.
I MoMa venderanno e firmeranno i loro nuovi dischi “green” al banchetto.
 
Infine, la “superchicca” e’ la presenza di Fedez alla Discoteca Laziale domenica pomeriggio 12 dicembre che ha aderito all’iniziativa dell’Indie Record Store Day con il suo firmacopie a Roma.
Condividi:

Redazione