Till Lindemann, cantante del gruppo metal tedesco Rammstein, è ricoverato a Berlino in terapia intensiva a causa del coronavirus. Lo rendeno noto i media tedeschi, secondo i quali il cantante 57enne ha cominciato ad avvertire i primi sintomi della malattia al ritorno da un live in Russia. Lindemann sarebbe arrivato in ospedale con la febbre alta.

Gli accertamenti hanno confermato una polmonite e la positività al Covid-19.
Condividi:

Redazione