«È il fiume variopinto della vita congestionata dalla voglia di essere, nel senso più immediato: non importa come, ma essere qui, in queste splendide spiagge, ognuno al massimo delle sue possibilità, a godersi l’idea dell’estate, a impegnarsi con tutte le forze per essere felici, e quindi esserlo realmente, a guardare, a mostrarsi, in una sagra d’amore.» (Pier Paolo Pasolini, La lunga strada di sabbia)

L’Italia ha migliaia di chilometri di costa e sul mare si affacciano le vite di moltissimi italiani. Le nostre spiagge raccontano la quotidianità, il pensiero e le azioni di un popolo, vizi e virtù di una società e non a caso la scrittura ha spesso collocato in riva al mare spaccati di esistenze e pagine celebri.

Spiagge, di e con Isabella Ragonese, al MAXXI in prima nazionale mercoledì 22 luglio alle 21:00 è un viaggio emozionante guidato dalle parole sapienti e dalle visioni di alcuni fra i maggiori esponenti della letteratura, del cinema e del teatro del nostro paese, che attraverso le loro suggestioni ci hanno restituito un complesso ritratto della cangiante società dell’Italia contemporanea (ingresso 10 €).

Con testi tratti da Pier Paolo Pasolini (La lunga strada di sabbia), Italo Calvino (L'avventura di una bagnante); Goffredo Parise (Mistero),  Elsa Morante (L'Isola di Arturo),  Chiara Valerio (Spiaggia libera tutti) e Vittorio Tondelli (Un weekend postmoderno).

Estate al MAXXI ha aderito a Romarama, il nuovo palinsesto culturale promosso da Roma Capitale.

Tutti gli aggiornamenti sul programma di ESTATE AL MAXXI  www.maxxi.art
Condividi:

Redazione