Quello della dimora storica Maurn, tra la Val Pusteria e la Val Badia, è un viaggio immobile eppure avvincente, che attraversa le epoche nel cuore dell’Alto Adige a partire almeno dal 990, passando di mano in mano fino a diventare nel 1935 proprietà della famiglia che oggi la restituisce allo sguardo nella veste di residenza esclusiva.

A dispetto di un’apparenza che dichiara apertamente le origini remote e un legame strettissimo col passato, chi ha la fortuna di attraversarne la porta d’ingresso si trova al cospetto di una struttura che ha saputo mantenere il gusto per le radici in una brillante alternanza di dettagli rétro e innesti contemporanei.

Con affreschi e dipinti autentici che riportano indietro nel tempo, le suite, di dimensioni variabili tra i 35 e i 220 metri quadrati, uniscono l’atmosfera incantata a spazi moderni e cura dei particolari per offrire un soggiorno unico, che diventa addirittura eccezionale, grazie alla possibilità di combinare le unità abitative in modo da creare lussuosi appartamenti della superficie di un piano.

Chi pensa in grande o è alla ricerca di un luogo straordinario per organizzare eventi indimenticabili trova nella residenza storica Maurn una struttura che si presta a essere interamente affittata per offrire agli ospiti un’esperienza autentica e completa che, nel connubio tra design interno, stucchi d’epoca e pavimenti in legno, rappresenta la peculiarità del posto.

Niente viene lasciato al caso. A partire dalla colazione - che propone solo prodotti locali e genuini come uova a chilometro zero, vero miele di montagna, mele dei vicini frutteti, yogurt e burro fresco lavorati nelle malghe - Maurn è soprattutto un racconto di accoglienza, dove il silenzio e l’intimità si coniugano con i servizi e i consigli di un personale che cerca di soddisfare ogni esigenza e fornire suggerimenti sull’ampia scelta di ristoranti e rivendite, locande altoatesine o ristoranti gourmet. Quella della residenza è una grande famiglia che conosce alla perfezione il territorio ed è sempre disponibile a curare l’organizzazione di escursioni in montagna con una guida alpina oppure momenti di benessere e massaggi rigeneranti.

A conferma di un servizio capace di ritagliarsi sull’ospite, bisogna forse sottolineare che niente – nemmeno richiedere la colazione in camera o assicurarsi uno chef personale per una cena esclusiva - è impossibile.

Da aprile 2021, prezzo a partire da 380 euro per suite a notte con pernottamento e prima colazione.

 

Condividi:

Redazione