Sarà disponibile da venerdì 30 aprile “SOLI ASSIEME” il nuovo singolo di NASHLEY (Ventidiciotto, licenza esclusiva Believe), un brano che rappresenta il nuovo percorso dell’artista e la sua continua evoluzione. 

La canzone parte da una richiesta d’aiuto, un tentativo di salvare in tutti i modi un amore incompreso, fino ad arrivare al ritornello, caratterizzato da un senso di pace, dove il testo sofferto viene accompagnato da un coro Gospel. Nella seconda strofa vengono toccati alcuni momenti autobiografici, che rappresentano l’evoluzione dell’artista. Il brano culmina con una parte grintosa ed energica, condita da chitarre elettriche e batteria acustica, una sorta di esplosione liberatoria.

“‘Soli assieme’ è un brano che mi rappresenta tantissimo - commenta Nashley - è stato scritto in un periodo molto difficile, non riuscivo più a trovare ispirazione, faticavo a scrivere qualcosa che mi piacesse, ma anche a trovare una sonorità che mi ispirasse. Ho contattato così Giulio Filotto, con cui avevo già collaborato in diverse occasioni (chitarrista su Nuovi Jeans e Quanto freddo fa), e gli ho proposto di ritirarci per qualche giorno in una casa in mezzo al bosco con una chitarra, un computer e un po’ di buon vino. Testo e topline sono uscite spontaneamente, così come l’arrangiamento. Alla fine è nato questo brano, è stato il primo che ho scritto in questo mio nuovo percorso creativo e mi ha aiutato a trovare una strada musicale che ora mi soddisfa, senza troppe regole, senza troppe etichette.”

“SOLI ASSIEME” arriva dopo “GIOVANE E TRISTE” (ascolto al link https://backl.ink/nashley_giovaneetriste, video al link http://bit.ly/GiovaneeTriste) un brano che unisce sonorità urban e pop su un tappeto sonoro minimale, che lascia esprimere alle parole tutta la profondità del messaggio: l’artista si sente intrappolato in una disperazione che lo porterà ad avvicinarsi alla figura fragile di Kurt Cobain, in una vita di successo che però non riesce a colmare il vuoto che sente dentro.


Condividi:

Redazione