PRIMA VOLTA è il singolo di debutto di SAERA, moniker della giovanissima cantautrice romana Sara Errante Parrino, in uscita venerdì 23 aprile, per Sbaglio Dischi (in distribuzione The Orchard). Il sound del brano, curato da Winniedeputa, vive tra la black music, di cui Saera è appassionata da anni, e la nuova scena R&B; una scrittura matura e una voce ammaliante ci trascinano dentro un brano chill e avvolgente.

La cantautrice romana classe 1997 ci racconta i sentimenti di una storia estiva destinata a finire, “non vedo l’ora di mancarti” diventà così la frase simbolo di PRIMA VOLTA, ovvero la nostalgia di qualcosa che era destinata ad andare persa.

Prima Volta è lo specchio di un rapporto che non poteva nascere, o che, in realtà, non doveva. Non mi capita spesso di lasciarmi andare con una persona, ma travolta dalla magia estiva mi sono persa nel suo modo di fare, a volte irritante, ma allo stesso tempo affascinante. Succede di legarsi in poco tempo e non puoi farci nulla, sai che non durerà, ma ci sei dentro e continui fino all’ultimo secondo. Ci piaceva giocare con il nostro egocentrismo, quindi “non vedo l’ora di mancarti” era la frase più giusta da dire.

Prima Volta è nostalgia di qualcosa che sapevo sarebbe andato perso. (Saera)

Saera, pseudonimo di Sara Errante Parrino, nasce a Roma nel ‘97. Cresciuta nel quartiere di Rebibbia, si avvicina alla musica dal 2012 e finito il liceo decide di intraprendere un percorso formativo studiando canto in Accademia. Influenzata da ascolti Pop, R&B e Black Music, decide di intraprendere un percorso di scrittura. Nel 2020 incontra Sbaglio Dischi e inizia il suo progetto solista.

Condividi:

Redazione