A sentir parlare di magie, montagne che si colorano di rosa e sentieri stellari, si potrebbe pensare a una favola per bambini. E, in effetti, la Val d’Ega (BZ) è anche questo. Nel cuore delle Dolomiti, l’area turistica più amata dalle famiglie ha la capacità di trasformare gli infiniti pascoli verdi di Carezza e Obereggen in sterminati parchi giochi dove sicurezza e divertimento si intrecciano per dare vita a una vacanza indimenticabile in un trionfo di attività all’aria aperta, sorrisi e sorprese.

Adatte a escursionisti di ogni età, amanti dell’avventura e conquistatori in erba, le camminate tra Catinaccio e Latemar basterebbero da sole a lasciare senza parole i piccoli ospiti, che improvvisamente, attraversando prati, pascoli alpini o radure fiabesche nel bosco, possono trovarsi di fronte a mete panoramiche e spettacolari siti naturali come il Lago di Carezza, dove l’acqua cambia colore, a seconda dell’ora e della stagione.

Se molte delle passeggiate proposte dalla Val d’Ega si rivelano alla portata di passeggino, i bambini più grandi possono lanciarsi in diversi percorsi dedicati alle leggende oppure a quelli tematici del Latemarium, che - con pannelli informativi e stazioni avventura – sono progettati per soddisfare qualsiasi curiosità sul mondo della montagna.

Quassù, dove il sole è un ospite fisso, camminare non significa però solo muovere un piede davanti all’altro. Al contrario, ogni passo è una scoperta che apre il mondo del boschetto dei larici “Lärchenwaldele” o l’universo infinito del Sentiero delle stelle e di quello dei pianeti. Tra Nova Ponente, Nova Levante, Carezza e Collepietra, le famiglie troveranno inoltre veri e propri parchi giochi e una vasta gamma di attività per il tempo libero, dai bike park alle piscine all'aperto, fino al campo da minigolf e all’Alpine Coaster di Predazzo, la pista da slittino estiva per addentrarsi nelle foreste della Val d’Ega a 40 km/h. I più audaci possono mettersi alla prova con l’arrampicata nella palestra di roccia o passare da un albero all’altro nel BoscoAvventura a Obereggen, mentre gli aspiranti astronomi non devono andarsene senza essersi prima recati con i genitori nell'Osservatorio astronomico e nel Planetario.

Chi preferisce rimanere con i piedi per terra o quasi, ha invece l’opportunità di incamminarsi tra le curiosità del sentiero didattico Kirchsteig a Nova Pentente, di passeggiare sull’altopiano in groppa a cavalli e pony o di praticare un trekking fuori dall’ordinario in compagnia di lama e alpaca. A proposito di animali, quella nell’Apiario didattico di Cornedo all’Isarco/frazione San Valentino è un’esperienza avvincente per scoprire, grazie a un sentiero esperienziale circolare con 6 stazioni informative, la vita segreta delle api.

Lo potrà provare sulla propria pelle chi, dal 20 giugno al 5 settembre 2021, avrà la fortuna di vivere LA VITA NEL MASO, full immersion nelle giornate di un contadino della Val d’Ega, mentre falcia i prati, accudisce i cavalli o munge le mucche. Il programma della settimana, dal lunedì al venerdì, include l’avventura a cavallo al Centro equestre Angerle Alm/Carezza, l’escursione guidata nel "Bosco delle Api" e la visita guidata nell'apiario didattico di Collepietra, la visita al maso che produce il formaggio di Nova Ponente, l’esperienza alla fattoria didattica alternativa con lama, alpaca, pappagalli e molto altro di Nova Levante, la visita al maso avventura di Nova Ponente e a quello specializzato nei canederli a Nova Levante. Non possono poi mancare l’escursione delle leggende al labirinto di rocce sotto il Latemar e l’esperienza di sfornare il pane secondo l’antica tradizione a San Valentino di Sopra.

 

Condividi:

Redazione