Fragranze di brioche calde, appena sfornate, inebriano il giardino fin dalle prime ore del mattino mescolandosi agli aromi del caffè Girani che bolle nella moka. È il momento più importante nel luxury boutique hotel Corte di Gabriela, palazzo ottocentesco veneziano vicino Piazza San Marco, ma isolato e distante dal circuito turistico. A preparare la colazione ogni mattina è Gian Luca Lorenzet, che da Milano è arrivato in questo scrigno di bellezza con la compagna Gabriella per trasformare un palazzo abbandonato, poi divenuto galleria d’arte, in una residenza d’autore, dove ogni particolare è frutto di una passione e della ricerca meticolosa di dettagli che fanno la differenza, rendendo la struttura con tutti i suoi caratteri distintivi lo scrigno unico di una Venezia inedita.
Tra affreschi, bifore e gessi custoditi dalla storia e dalla bellezza veneziana, elementi di design e di artigianato di lusso creano l’atmosfera di cui sentirsi parte fin dal risveglio, quando Gian Luca, con la sua casacca da Chef, accoglie gli ospiti con una colazione da re. Su una vecchia pialla da falegname della Giudecca sormontata per 3 centimetri dal cristallo vengono allestite le delizie fatte in casa, come la torta ricotta e amaretti, il dolce con pere e zenzero o con le mele e la cannella, la crostata di fichi e castagne, alle fragole o ai frutti di bosco. Ogni giorno una sorpresa, fra strudel e pizzette fatte in casa, polpettine rustiche, prelibatezze del territorio, miele dell’Alto Adige. I salumi selezionati, come lo speck del Trentino, il prosciutto cotto naturale, fanno a gara di freschezza con i formaggi del territorio, come l’Asiago, il Morlacco, l’Ubriaco. È come andare al ristorante già dal mattino. I piatti sono organizzati in monoporzioni e serviti in piatti e tazze di pregiata ceramica e porcellana Steelite quando si preferisce, anche dopo le 11.00. I più romantici possono anche scegliere di ricevere la colazione e la moka con il caffè appena fatto direttamente nell’intimità della propria suite. Un’esperienza che suscita emozioni. E cominciare una giornata così è come sentirsi gli ospiti d’onore di una corte reale.
Con la proposta “Venezia inedita”, il soggiorno nell’Hotel Corte di Gabriela, 2 ore di tour guidato tra le calli e i campielli più nascosti e i luoghi più esclusivi per vivere l’anima più autentica della città con ritmi lenti e rilassati, la colazione in camera, una degustazione di tipici cicchetti veneziani accompagnati da un’ottima bottiglia di Prosecco, sono a partire da 700 euro per 3 notti, per 2 persone.
Condividi:

Redazione