Da venerdì 7 gennaio 2022 sarà disponibile su tutte le piattaforme digitali “Spunta lu Suli”, il nuovo singolo di Floriana Foti pubblicato da TRP Music. Da venerdì 14 gennaio 2022, il brano sarà in rotazione radiofonica. 

Intriso di un mood arabeggiante che occhieggia alla world music e all’ethno-jazz, nonchè impreziosito da riscaldanti e pervasive colorazioni mediterranee, “Spunta lu Suli” è il nuovo singolo firmato dalla talentuosa cantante e compositrice Floriana Foti, brano pubblicato dall’etichetta TRP Music che, da venerdì 7 gennaio 2022, sarà presente su tutte le piattaforme di streaming, mentre da venerdì 14 gennaio 2022 in rotazione radiofonica. Sette i valenti partner che accompagnano Floriana Foti in questa canzone: Suzan Veneman (tromba), Denis Pavlenko (sax alto), Daniele Nasi (sax tenore), Pasha Shcherbakov (trombone), Tony Hoyting (pianoforte), Andrea Caruso (contrabbasso) e Quique Ramírez (batteria). Spunta lu Suli, dal dialetto siciliano, significa “sorge il sole”, ossia una metafora della vita stessa intesa come alba e tramonto ciclici, ma allude anche all’idea del viaggio o del cammino di ognuno di noi attraverso discesa e salita, luce e ombra e dicotomie simili. Le sonorità del brano, fra jazz e musica mediterranea, riprendono l’immagine del viaggio, dividendosi in diversi momenti fra canto e sezioni interamente strumentali. Sul suo nuovo singolo, Floriana Foti dichiara: «Spunta lu Suli è il viaggio di ognuno di noi, tradotto metaforicamente in alba e tramonto che si susseguono in un ciclo continuo ed eterno. Fra i brani dell’album è quello che più incarna idee di rinascita, canto propiziatorio e positività. Tutti elementi che, mi auguro, possano accompagnare al meglio questo mio esordio discografico e i progetti per un nuovo anno». Il tema del videoclip “Spunta lu Suli” rappresenta un viaggio che inizia alle prime luci dell’alba e si conclude con l’imbrunire del tramonto. Al centro della scena c’è la stessa autrice del brano, Floriana Foti, in tre differenti momenti ben raccontanti dal regista e videomaker Marco Foti. Le prime scene sono girate all’alba, presso il litorale principale della città di Catania, sotto lo spettacolo di un’Etna in piena eruzione vulcanica e ben visibile in alcune scene. Questo è l’inizio del viaggio come distacco dal grembo. Alle scene dell’alba s’intrecciano quelle del viaggio verso una meta sconosciuta che, come tale, a un certo punto, desta smarrimento e vertigine. Le scene di questo capitolo trovano luogo principalmente nella località di Marzamemi, in provincia di Siracusa. Infine, la protagonista sembra essere approdata in un luogo fuori dal tempo e dallo spazio, in cui lei decide di restare almeno fino al prossimo viaggio. Questo terzo ed ultimo capitolo è interamente girato fra le bellezze della riserva siracusana di Vendicari, esattamente nell’ex tonnara, location impreziosita dalle sue colonne probabilmente di origine araba.

Condividi:

Redazione